Estate in Irpinia – 10 tuffi nella nostra identità



0
Info Irpinia - Estate in Irpinia

L’associazione Info Irpinia presenta il suo programma estivo per valorizzare e conoscere l’Irpinia, partendo dagli stessi Irpini

Il 27 maggio è stato presentato ad Avellino il programma estivo dell’Associazione Culturale “Info Irpinia”.
Un programma in 10 tappe che mira innanzitutto a far riscoprire l’Irpinia agli Irpini stessi sensibilizzandoli, attraverso la bellezza della nostra terra, a quell’orgoglio positivo e necessario, il quale serve a difendere i nostri patrimoni. Infatti le tappe saranno anche spunto per conoscere e fare forza comune contro i problemi vissuti dalla nostra provincia.
PROGRAMMA ESTIVO INFO IRPINIAQueste 10 tappe, composte fra valorizzazione turistica, eno-gastronomica, storica, paesaggistica ed ambientale, mirano non solo a riscoprire noi stessi, ma anche a raccontarci agli altri.
Per questo saranno invitati pure giornalisti, fotografi ed associazioni esterne all’Irpinia, così da promuovere questa terra ad ampio raggio, generando anche un positivo indotto economico per il territorio.
Le visite saranno gratuite, con da guide in gamba, e sarà anche istituito un car sharing, ove possibile, proprio per chi volendo partecipare alla tappa si dovesse trovare nell’impossibilità di farlo non avendo il mezzo di trasporto. E questo sarà proprio uno dei temi trattati nella terza tappa (28 giugno), quando si prenderà “Il treno che non c’è”: la mobilità.
Sull’abbandonata Avellino-Rocchetta si viaggerà di nuovo, camminando quei binari silenti, dalla stazione di Occhino a quella di Cairano, in un contesto spettacolare fra il verde, l’oasi wwf di Conza ed il lago.
Un evento inserito per intero nel cartellone di Cairano 7X.
Brochure_A4La prima tappa invece (14 giugno) sarà dedicata agli scavi di Aeclanum, importante sito sannitico-romano, e poi al borgo di Gesualdo, fino ad arrivare al luogo indicato per il pozzo di esplorazione petrolifero, poco distante dal centro: visiteremo la cava dismessa insieme ai NoTriv.

Nella seconda tappa (20 giugno) si andrà all’Expo di Milano per portare la nostra bellezza d’Irpinia, in 250 meravigliose fotografie, proiettate al pubblico mondiale durante un concerto del premio oscar Luis Bacalov. Le altre tappe sono tutte suggestive, emozionanti e divertenti: si va dall’Abbazia del Goleto a Rocca San Felice, fino alla Mefite ed al Carmasciano; dallo Specus Martyrum di Atripalda fino al castello di San Barbato a Manocalzati, fino ad “Assettati addo vuo'”; da Avellino, Mercogliano, fino a Monteverde, 2° borgo più bello di Italia ed al Grande Spettacolo dell’Acqua che riparte proprio quest’anno; da Montemarano, paese di vino e tarantella, fino al Convento di San Francesco a Folloni di Montella ed Altavilla ed Ariano; per concludere a Conza, nella meravigliosa Oasi, alla visita del parco archeologico di Compsa ed a chiudere al Calitri Sponzfest. #estateinirpinia si parte!

Autore: Francesco Celli (30/05/15)

Leggi anche