Giorgio Zinno, il sindaco che ha denunciato attacchi omofobi, ospite di «Apple Pie»

0
Giorgio Zinno- Apple Pie

Giorgio Zinno, primo cittadino di San Giorgio a Cremano, sarà ad Avellino il 26 ottobre. Una forte testimonianza di chi, alla paura, ha preferito la libertà

Venerdì 26 ottobre, alle ore 19.30, presso la Chiesa del Carmine ad Avellino, l’associazione LGBT+ «Apple Pie: l’amore merita» per il quinto incontro dell’area tematica Education&Training avrà il piacere di ospitare Giorgio Zinno, sindaco di San Giorgio a Cremano, che porterà il suo racconto di vita in quanto vittima di omofobia.

Infatti, nello scorso mese di giugno, il primo cittadino è stato minacciato di morte attraverso una lettera anonima, inviatagli insieme a due proiettili, che recitava: «Gay di m*rda, dimettiti o facciamo del male a te e alla tua famiglia». Giorgio Zinno- Apple Pie

Nonostante ciò, Zinno non si è mai lasciato intimidire, denunciando quanto accaduto e andando avanti a testa alta. «Non mi faccio certo impaurire da questa minaccia, di qualunque tipo sia», ha dichiarato

In segno di solidarietà e vicinanza, «Apple Pie» aprirà l’incontro con un brano musicale e un’interpretazione poetica.

L’intera cittadinanza è invitata a partecipare, anche virtualmente. Infatti, per chi volesse rivolgere una domanda al sindaco, è possibile scrivere alla pagina Facebook dell’associazione (qui); gli organizzatori selezioneranno le più interessanti, per porgerle durante l’evento.