Graziani: «Dobbiamo arrivare a dicembre, la società si sta già muovendo»



0
Archimede Graziani

«La proprietà, da tempo, si sta adoperando per fare tutto quello che è nelle possibilità dell’Avellino» ha dichiarato il mister dei Lupi, Archimede Graziani

Il tecnico dell’Avellino Calcio, Archimede Graziani, ha analizzato la sconfitta dei biancoverdi, soffermandosi anche sulla condizione fisica della squadra, in piena emergenza.

Queste le sue parole: «De Vena, dopo un quarto d’ora, ha avuto lo stesso problema dell’altra settimana, ha retto 45 minuti e dopo l’ho dovuto sostituire. Sforzini, invece, l’abbiamo portato con noi, perché era giusto che facesse le cure.

Quando a un certo punto ti rendi conto che devi mettere in mezzo al campo il tuo capitano, Morero, che è un difensore centrale, vuol dire che qualcosa in quel momento non sta funzionando per il modo giusto.Archimede Graziani

Sicuramente c’è da rivedere l’atteggiamento dei giocatori sull’interpretazione delle partite. È anche vero che abbiamo gare ravvicinate e noi, con la rosa attuale, o giochiamo sempre con gli stessi titolari oppure cambiamo, anche se quando lo facciamo il livello è differente.

Nella prima mezz’ora non abbiamo mai tirato in porta, un motivo ci sarà – ha aggiunto Graziani – Ho l’impressione che ognuno, a un certo punto, interpreti la partita per conto suo e non più come reparto, forse non rendendosi conto dell’errore.

Dobbiamo avere la pazienza di arrivare a dicembre (quando riaprirà il calciomercato, ndr). La società si sta già adoperando per fare tutto quello che è nelle possibilità dell’Avellino e del mio proprietario per portare il club dove gli compete. Ma fino ad allora dovremo mangiare del pane duro» ha concluso l’allenatore biancoverde Graziani.

Leggi anche