domenica - 5 Dicembre 2021
More

    Green Pass obbligatorio: docenti e personale Ata, dopo 5 giorni di assenza sospensione e niente stipendio

    Ultime Notizie

    Green Pass, dopo la riunione tenutasi oggi del Cdm, il governo ha reso obbligatorio il Green Pass per docenti e personale Ata

    Green Pass, ecco la decisione del Governo. Il Governo ha dato il via libera al green pass obbligatorio per quanto riguarda il personale docente e ATA.

    - Advertisement -

    Così, dal primo settembre sarà indispensabile  avere la certificazione verde.

    Il Governo ha deciso, che per chi non sarà in possesso del certificato andrà incontro anche a delle sanzioni.

    Green Pass Draghi
    Dichiarazione del Prof Mario Draghi al termine del colloqui con il Presidente Sergio Mattarella,al Quirinale.(foto di Francesco Ammendola – Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

    Il mancato rispetto delle disposizioni è considerata assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato“.

    Questo quanto riportato sulla bozza del decreto green pass emanato dal Governo.

    La categoria del personale della scuola e dell’università, “al fine di garantire la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione in presenza del servizio essenziale d’istruzione“, dovrà possedere ed esibire il Green pass.

    Quindi riassumendo, chi non potrà recarsi al lavoro perché non provvisto di certificazione verde sarà considerato assente ingiustificato. 

    Resta da definire il quadro delle sanzioni per chi non ha il certificato. Scrive l’ANSA in un lancio citando una fonte governativa, chi non potrà recarsi al lavoro perché non dotato di certificazione verde sarà considerato assente ingiustificato. Esclusione di obbligo di green pass per tutti gli studenti minorenni.

    Niente stipendio per i docenti senza green pass dopo 5 giorni di assenza: Il mancato rispetto delle disposizioni è considerata assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato”.

    Obbligo anche per docenti e studenti universitari, alla ripresa dell’anno accademicoIl green pass dovrebbe entrare in vigore dal 1° settembre anche per i mezzi di trasporto a lunga percorrenza. 

    Continua su Avellino Zon 

    Latest Posts