domenica - 9 Maggio 2021

Ariano, Franza riunisce il Comitato dei Sindaci

Il Sindaco di Ariano Irpino Enrico Franza riunisce il Comitato di Rappresentanza dei Sindaci per l’Ambito Territoriale dell’Asl Enrico Franza, il Sindaco di Ariano Irpino,...
More

    Grottaminarda, convegno su P.S. Mancini e sulla sua idea di Stato

    Ultime Notizie

    Domani, sabato 19 novembre, il Castello D’Aquino di Grottaminarda ospiterà un incontro pubblico in cui si parlerà di Pasquale Stanislao Mancini, della sua concezione di Stato e del suo Giurisdizionalismo. L’evento rientra tra le manifestazioni celebrative del Bicentenario della nascita dell’insigne giurista di Castel Baronia

    [ads1]

    - Advertisement -

    Grottaminarda si prepara ad ospitare un importante evento culturale dedicato a Pasquale Stanislao Mancini nell’ambito delle celebrazioni per il suo Bicentenario della nascita (1817-2017). Sarà un incontro con un taglio accademico molto forte e stimolante e con spunti di riflessione che non mancheranno di coinvolgere i presenti i quali saranno condotti alla riscoperta del pensiero di uno dei maggiori giuristi e politici italiani del XIX secolo.

    La prolusione, dal titolo “Il Giurisdizionalismo di P.S. Mancini dello Sgrottaminardatato unitario italiano nei confronti della Chiesa”, sarà tenuta dal Prof. Giuseppe Orlando, Ordinario di Storia e Letteratura del Liceo “G. Mazzini” di Genova ed Assistente presso l’Università degli Studi della stessa città ligure. Egli saprà illustrare con passione e con dovizia di particolari le tesi del Mancini sviluppate intorno al concetto di Stato e di Giurisdizionalismo.

    L’illustre cittadino di Castel Baronia è stato testimone del periodo risorgimentale e di tutti gli avvenimenti che hanno portato al raggiungimento dell’agognata unità nazionale. È proprio in questo contesto storico tanto turbolento quanto stimolante che si inseriscono le sue riflessioni.

    Mancini nelle sue opere dedica ampio spazio al tema “Nazione” che  deve essere intesa come entità necessaria, originaria e increata: essa, non avendo un’origine né una fine, costituisce una dimensione naturale della storia umana. L’idea di Nazione esiste da sempre, non si fonda su un patto tra individui, ma, per vivere come realtà storicamente vitale e dinamica, ha bisogno che gli uomini che la compongono le diano leggi ed istituzioni in modo da costituire un corpo politico sovrano. Contemporaneamente egli sviluppa il concetto di Giurisdizionalismo: per Mancini sono di fondamentale importanza i rapporti tra Stato e Chiesa e ritiene che le autorità pubbliche e laiche non debbano interferire o condizionare le intime convinzioni morali e religiose del singolo. La libertà morale e di coscienza degli italiani deve prevalere e conservare la sua immunità anche dinanzi alle ragion di Stato.

    Si tratta di tematiche molto in voga e dibattute nel corso del XIX secolo quando si cercava di conferire un’anima ed una consistenza grottaminardarazionale al sentimentalismo patriottico nostrano. E queste stesse tematiche costituiranno l’oggetto della relazione del professor Orlando il quale, forte della sua formazione giuridica, filosofica e teologica, saprà svilupparle sotto numerosi punti di osservazione facendo emergere la complessità e le tante sfaccettature di pensiero proprie di grande ed insigne figlio della nostra Irpinia quale è stato Pasquale Stanislao Mancini.

    Appuntamento dunque per domani 19 novembre, alle ore 17:30, presso l’evocativo maniero dei D’Aquino di Grottaminarda dove saranno presenti, tra gli altri, il Sindaco di Castel Baronia dott. Felice Martone, il Presidente della Comunità Montana dell’Ufita dott. Carmine Famiglietti, il Presidente della Provincia di Avellino dott. Domenico Gambacorta, nonché il prof. Ortensio Zecchino e l’On. Ciriaco De Mita.

    [ads2]

    Latest Posts