Grottaminarda-Lioni, a regime i cantieri



0

Pian piano i cantieri della Grottaminarda-Lioni si avviano al pieno regime, con gli operai che hanno ricevuto le mensilità arretrate

Finalmente ci si avvia al pieno regime per quanto riguarda i cantieri della Grottaminarda-Lioni,

Lo scorso gennaio operai e sindacati espressero il loro malconteto e la loro preoccupazione radunandosi in assemblea, poichè nonostante l’inaugurazione del 16 dicembre, i cantieri restavano fermi. Inoltre gli operai lamentavano alcune mensilità non ancora ricevute.

Attualmente il problema sembra essere stato superato, con gli stipendi quasi tutti liquidati. Della questione se ne sono da subito occupati Rosetta D’Amelio e Luca Cascone che convocarono operai e sindacati per rassicurarli che entro i primi giorni di febbraio tutti i cantieri sarebbero andati a regime. Proprio la D’Amelio, dopo quell’incontro, aveva dichiarato:

“E’ stato un confronto proficuo nel quale il consorzio ha rassicurato i sindacati comunicando di aver liquidato gli stipendi pregressi ai lavoratori. Inoltre, l’occasione è stata anche utile a confermare l’enorme sforzo compiuto dalla Regione Campania in questi mesi per rimettere in moto e completare un’infrastruttura che si attesta su circa 430 milioni di euro. A dispetto di polemiche strumentali, il cantiere è ripartito all’indomani dell’inaugurazione e andrà a èregime nel mese di febbraio”

 

PRONTO A RIPARTIRE ANCHE IL CANTIERI DI GESUALDO DELLA GALLERIA SAN FILIPPO

Cascone, anche in occasione del convegno sulla Stazione Hirpinia, spiegò che per realizzare un’opera di quasi 400 milioni di euro, fosse anche fisiologico avere dei tempi così lunghi, a causa di passaggi organizzativi e tecnici. Inoltre non potè fare a meno di ringraziare la Regione Campania, grazie alla quale è stato possibile rimettere in moto i lavori per realizzare una delle infrastrutture più importanti per l’Irpinia.

Nei prossimi giorni dovrebbe ripartire uno dei cantieri più impegnativi, quello di Gesualdo, relativo alla Galleria San Filippo, dove probabilmente vi saranno nuove assunzioni.

Leggi anche: Campo Genova: caos in Consiglio tra mercatali e sindaco

 

Leggi anche