Grottaminarda, padre e figlio arrestati per hashish

0

Grottaminarda, padre e figlio minorenne sorpresi in possesso di hashish. Ai domiciliari il padre, in una struttura penitenziale minorile il figlio

 

Continua incessante, e con risultati, l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti. In tale contesto, un’altra attività è stata condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Ariano Irpino che hanno tratto in arresto un uomo di San Sossio Baronia (AV) ed il figlio minorenne, ritenuti responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nello specifico, a coronamento di una meticolosa e laboriosa attività info-investigativa, in orario pomeridiano i militari operanti hanno bloccato all’uscita del casello autostradale di Grottaminarda l’utilitaria condotta dal 56enne, già noto alle Forze dell’Ordine, con a bordo il figlio, studente di appena sedici anni.

 

Immediatamente è scattata la perquisizione all’esito della quale, nella tasca del giubbino indossato dal ragazzo, veniva rinvenuto e sottoposto a sequestro un panetto di hashish del peso di circa 100 grammi.

L’UOMO AI DOMICILIARI, MENTRE IL GIOVANE PRESSO UNA STRUTTURA PENITENZIARIA MINORILE

Alla luce delle evidenze emerse, per i predetti è scattato l’arresto e, successivamente alle formalità di rito, su disposizioni delle competenti Autorità Giudiziarie, il genitore è stato sottoposto ai domiciliari mentre il ragazzo tradotto presso una struttura penitenziaria minorile.