I primi piatti di Pasqua in Irpinia

0
Lasagne di Carnevale

Per quanto riguarda i primi piatti del menù di Pasqua c’è un’ampia scelta nei diversi comuni dell’Irpinia, scopriamoli insieme

Indubbiamente in molti paesi dell’Irpinia  si usa preparare la lasagna per la domenica di risurrezione. Dato che il menù è a base di carne di agnello, anche per la lasagna viene preparato un ragù di agnello, ma va benissimo anche il macinato, poi si aggiunge mozzarella, uova sode e formaggio. Molte donne dell’Irpinia preferiscono preparare la pasta in casa, fresca e genuina.

Così anche i fusilli vengono impastati, magari il giorno prima o di mattina presto, con acqua, farina e tanta energia. Su alcune tavole troviamo cannelloni ripieni, su altre ravioli o tagliatelle.

L’elemento che accomuna tutte queste proposte culinarie e tradizionali della Pasqua è il sugo di pomodoro. La salsa rigorosamente fatta in casa, solitamente la si prepara in estate, durante il mese di agosto. Sono le conserve che vengono utilizzate poi durante tutto l’anno.Lasagne di Carnevale

Noi di Avellino zon presentiamo la ricetta della regina dei primi piatti: la lasagna con ragù di carne.

Procedimento

Innanzitutto si prepara la pasta sfoglia con acqua, farina e uova. Solitamente si mettono 3 uova per ogni kg. di farina. Si impasta energicamente e si stende col mattarello, si taglia a strisce di circa 10 cm., rigorosamente con lo sperone.

Prepariamo poi il sugo olio extravergine di oliva, carne macinata, facciamo rosolare bene con sedano carote e cipolle e sfumiamo con un bicchiere di vino bianco. Appena evaporato il vino si aggiunge la salsa. Facciamo cuocere per due ore circa. Salare quanto basta.

Dopodiché adagiamo le nostre sfoglie di lasagna in una teglia, ricopriamo con il sugo, formaggio, mozzarella, uova sode e si continua a strati fino a riempire la teglia. Andrà infornata a 200° per circa 40 minuti.

La lasciamo riposare per qualche minuto e serviamo accompagnata da un vino rosso come l’Aglianico.