«Il bene mio», esce oggi nelle sale il film girato ad Apice Vecchia

0
Il bene mio

Nel borgo abbandonato, il barbiere Tommaso Conza, originario di Bonito, riaprì la sua bottega dopo il terremoto dell’80. Ecco la trama de «Il bene mio»

Presentato in anteprima mondiale, come evento speciale, alla 15ª edizione delle Giornate degli Autori del Festival di Venezia, «Il bene mio», oggi, giovedì 4 ottobre, approda nelle sale cinematografiche.

Le riprese della pellicola sono durate sei settimane, delle quali quattro girate in Puglia, tra Gravina in Puglia e Poggiorsini, e due in Campania, ad Apice Vecchia.

Proprio nel borgo abbandonato del Sannio, al confine con l’Irpinia, il barbiere Tommaso Conza, originario di Bonito, decise di riaprire la sua bottega dopo il devastante terremoto del 1980.

«Quando decisi di riaprire il mio negozio in mezzo alle macerie, qualcuno disse pure che ero pazzo – raccontò Tommaso in un’intervista – Io, invece, sono contento di aver dimostrato che anche tra le macerie può rinascere la vita».

Il suo alter ego potrebbe essere il protagonista del film, Elia (interpretato da Sergio Rubini), ultimo e tenace abitante del paese fantasma di Provvidenza.

Il bene mio
Tommaso Conza

TRAMA:

«Il bene mio», il film diretto da Pippo Mezzapesa, racconta la storia di Elia (Sergio Rubini), l’ultimo abitante di Provvidenza, paese distrutto da un terremoto, che rifiuta di adeguarsi al resto della comunità che invece, trasferendosi a Nuova Provvidenza, ha preferito dimenticare. Per Elia, il suo paese vive ancora e, grazie all’aiuto del suo vecchio amico Gesualdo (Dino Abbrescia), cerca di tenerne vivo il ricordo.

Quando il sindaco (Francesco De Vito) gli intima di abbandonare Provvidenza, Elia sembrerebbe quasi convincersi a lasciare tutto, se non cominciasse, d’un tratto, ad avvertire una strana presenza. In realtà, a nascondersi tra le macerie della scuola, dove durante il terremoto perse la vita sua moglie, è Noor (Sonya Mellah). Lei è una giovane donna in fuga e sarà questo incontro, insieme al desiderio di continuare a custodire la memoria di Provvidenza, a mettere Elia di fronte a un’inesorabile scelta.Il bene mio

DATA DI USCITA: 4 ottobre 2018; GENERE: Drammatico; ANNO: 2018; REGIA: Pippo Mezzapesa; SCENEGGIATURA: Massimo De Angelis, Antonella Gaeta, Pippo Mezzapesa; ATTORI: Sergio Rubini, Sonya Mellah, Dino Abbrescia, Francesco De Vito, Michele Sinisi, Teresa Saponangelo, Caterina Valente; FOTOGRAFIA: Giorgio Giannoccaro; MONTAGGIO: Andrea Facchini; SCENOGRAFIA: Michele Modafferi; COSTUMI: Sara Fanelli; PAESE: Italia; DURATA: 95 minuti; PRODUZIONE: Altre Storie, in collaborazione con Rai Cinema; DISTRIBUZIONE: Altre Storie.

Per guardare il trailer clicca qui.