Incendio presso deposito comunale: i Carabinieri indagano a Sant’Andrea di Conza



0
incendio

Grande lavoro questa notte per i Carabinieri di Sant’Andrea di Conza, intervenuti a causa di un incendio presso un deposito comunale. Forse c’è dolo. 

I Carabinieri della Stazione di Sant’Andrea di Conza sono intervenuti questa notte presso un immobile comunale adibito a deposito per gli attrezzi relativi all’attività di raccolta dei rifiuti.

L’evento è da ricondursi con molta probabilità ad una causa dolosa: il rogo si sarebbe sprigionato dall’interno della struttura che, tra l’altro, è anche priva di impianto elettrico.

L’attività investigativa dell’Arma è scattata immediatamente.

Sul posto i Carabinieri hanno eseguito un accurato sopralluogo, non trascurando alcuna traccia che potrebbe essere utile alle indagini.

L’incendio è stato domato dai Vigili del Fuoco di Lioni.

L’intero immobile è stato sottoposto a sequestro.

Chi potrà essere stato? Per quale motivo è stato appiccato il fuoco ad un locale del Comune adibito a deposito per rifiuti? Forse è un atto rivolto a qualche dipendente comunale? Al sindaco? Queste le domande che sicuramente si saranno poste le Forze dell’Ordine intervenute in loco per domare l’incendio e per cominciare a formulare delle ipotesi sul fatto accaduto.

Leggi anche