Incendio Ics Pianodardine, la Prefettura ha lanciato l’emergenza



0
ics

È stata diramata da parte della Prefettura di Avellino una emergenza per l’incendio che ha interessato l’Ics di Pianodardine

Dopo l’incendio delle 13:15 che ha interessato lo stabilimento dell’Ics di Pianodardine il Prefetto di Avellino Maria Tirone ha, in maniera tempestiva, convocato ad horas il C.c.s. (centro di coordinamento soccorsi).

Dal tavolo è emersa la criticità dell’evento che ha messo in panico tutta la Valle del Sabato e si è subito attivata la macchina dello Stato di Emergenza della Prefettura di Avellino. Avellino

Secondo alcune indiscrezioni sembra che siano state evacuate per il momento tre famiglie che risiedono nelle vicinanze dell’incendio che ha interessato la fabbrica Ics di Pianodardine.ics

Intanto dalla Prefettura arriva l’avviso di allerta per i cittadini dei seguenti comuni della Provincia di Avellino, ai quali si prega di evitare spostamenti inutili, di barricare porte e finestre fino al cessare dell’emergenza.

  • AVELLINO
  • ATRIPALDA
  • MONTEFREDANE
  • MANOCALZATI
  • MERCOGLIANO
  • MONTEFORTE IRPINO
  • FORINO
  • CONTRADA
  • CESINALI
  • AIELLO DEL SABATO
  • GROTTOLELLA
  • CAPRIGLIA IRPINA
  • ALTAVILLA IRPINA
  • SERINO
  • OSPEDALETTO D’ALPINOLO
  • SOLOFRA
  • PRATA P.U
  • PRATOLA SERRA
  • MONTORO

La preoccupazione nella Valle del Sabato riguarda soprattutto l’inquinamento che sta portando l’incendio che ormai da più di due ore i Vigili del Fuoco di Avellino stanno cercando di domare.

Con turnazioni e piccoli riposi, i caschi rossi hanno permesso al momento di diminuire il carico di fiamme presenti all’esterno dello stabilimento dell’Ics e di evitare che le fiamme raggiungessero il distributore di benzina nelle vicinanze, ma si dovrà ancora lavorare per mettere in sicurezza tutta l’area.

Leggi anche