venerdì - 10 Luglio 2020

Sanità, i sindacati proclamano lo stato di agitazione

Proclamazione stato di agitazione e richiesta di convocazione per procedura conciliativa presentato al Prefetto di Avellino sui lavoratori della Sanità Pubblica Le scriventi Organizzazioni Sindacali...
More

    Incontro con Catello Maresca al Carcere Borbonico

    Ultime Notizie

    Sanità, i sindacati proclamano lo stato di agitazione

    Proclamazione stato di agitazione e richiesta di convocazione per procedura conciliativa presentato al Prefetto di Avellino sui lavoratori della Sanità Pubblica Le scriventi Organizzazioni Sindacali...

    Elezioni Regionali, ecco i 4 candidati irpini del Movimento 5 Stelle

    ELEZIONI REGIONALI, PRESENTATA LA SQUADRA DEL MOVIMENTO 5 STELLE. SUL PALCO CON VALERIA CIARAMBINO ANCHE I 4 CANDIDATI IRPINI Il Movimento 5 Stelle dà il via...

    Atripalda, richiesta per la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

    Il gruppo "IDEA Atripalda" ha richiesto, con una nota protocollata presso il Comune di Atripalda, di concedere della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki,...

    Baiano, ricambi auto a prezzo conveniente denunciata 60enne per truffa

    RICAMBI PER AUTO A PREZZO CONVENIENTE: 60ENNE DENUNCIATA PER TRUFFA DAI CARABINIERI DI BAIANO I Carabinieri della Stazione di Baiano, prendendo spunto dalla segnalazione da...

    L’autore di “Male Capitale” sarà protagonista, il 4 febbraio, del convegno “La corruzione come presupposto delle mafie”, organizzato dal Rotary Club di Avellino. Oltre al giudice Catello Maresca, sarà presente anche il giornalista Bruno Guerriero

    [ads1] Giovedì 4 febbraio, alle ore 17.00, nella Sala Blu dell’ex Carcere Borbonico di Avellino, con ingresso in via De Marsico, si terrà un convegno incentrato su questioni che riguardano mafia, antimafia e buona politica, dal titolo “La corruzione come presupposto delle mafie”. L’incontro, organizzato dal Rotary Club di Avellino con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati di Avellino, vedrà protagonista il dott. Catello Maresca (Sostituto Procuratore Direzione Distrettuale Antimafia), giovane magistrato napoletano che lotta coraggiosamente in prima linea contro il clan dei Casalesi e autore, tra l’altro, del libro “Male Capitale. La misera ricchezza del clan dei Casalesi” (224 pagine, Giapeto Editore), pubblicato nel mese di gennaio.

    - Advertisement -

    Catello Maresca
    Il magistrato Catello Maresca

    Maresca ha inoltre coordinato e diretto le operazioni che hanno portato all’arresto di Michele Zagaria, soprannominato “Capastorta”, il boss dell’organizzazione criminale camorristica originaria di Casal di Principe, in provincia di Caserta.

    Interverranno anche gli avvocati Annarita De Vitto (Presidente Rotary Club Avellino) e Fabio Benigni (Presidente Cons. Ordine Avvocati Avellino), oltre che il dott. Tullio Morello (Giudice del Tribunale di Napoli) e il prof. Alberto De Chiara (Associato Diritto Amministrativo Seconda Università degli Studi di Napoli). Moderatore della serata sarà il giornalista Bruno Guerriero, autore del libro “Verso il sole di mezzanotte”.

    [ads2]

    Latest Posts

    Sanità, i sindacati proclamano lo stato di agitazione

    Proclamazione stato di agitazione e richiesta di convocazione per procedura conciliativa presentato al Prefetto di Avellino sui lavoratori della Sanità Pubblica Le scriventi Organizzazioni Sindacali...

    Elezioni Regionali, ecco i 4 candidati irpini del Movimento 5 Stelle

    ELEZIONI REGIONALI, PRESENTATA LA SQUADRA DEL MOVIMENTO 5 STELLE. SUL PALCO CON VALERIA CIARAMBINO ANCHE I 4 CANDIDATI IRPINI Il Movimento 5 Stelle dà il via...

    Atripalda, richiesta per la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki

    Il gruppo "IDEA Atripalda" ha richiesto, con una nota protocollata presso il Comune di Atripalda, di concedere della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki,...

    Baiano, ricambi auto a prezzo conveniente denunciata 60enne per truffa

    RICAMBI PER AUTO A PREZZO CONVENIENTE: 60ENNE DENUNCIATA PER TRUFFA DAI CARABINIERI DI BAIANO I Carabinieri della Stazione di Baiano, prendendo spunto dalla segnalazione da...