Internet è la nuova frontiera del lavoro?



0
internet

Il lavoro è diventato un insieme di bit, sparsi per la rete internet e per il mondo. Il tasso di disoccupazione giovanile in Italia è preoccupante. Inoltre, a chi ha la fortuna di trovare un lavoro vengono proposti contratti atipici con un salario mensile non sufficiente a sostenere le spese di una tipica famiglia

Il mercato del lavoro è cambiato. Grazie a internet crearsi un lavoro da casa e fare soldi dalla comodità della propria abitazione non è più un sogno. L’importante è riconoscere le offerte di lavoro genuine e non lasciarsi fregare da promesse di guadagno poco attendibili. Solo perché si lavora da casa, non vuol dire che non si debba lavorare duro per guadagnarsi la pagnotta. 

Non è raro cominciare un po’ per gioco, ma dopo aver iniziato la propria attività si capisce che il potenziale di creare un lavoro a tempo pieno e redditizio non è un’utopia ma è un’idea più concreta di quanto si pensava inizialmente. Il freelance è il nuovo lavoratore che si propone su internet attraverso i siti di mediazione o i forum di annunci, offrendo le proprie abilità e conoscenze. Si tratta, in pratica, della versione digitale del mercato del lavoro.

Come cercare lavoro online 

Il web offre tantissime opportunità per lavorare da casa. Attraverso internet è possibile lavorare creando contenuti per un blog o un sito web, lavorare all’interno di un e-commerce come assistente alla clientela, oppure diventare un professionista freelance come programmatore o sfruttando qualsiasi altra abilità in proprio possesso.

Bisogna pensare che comunque non esistono guadagni facili, lavorare online è pur sempre un lavoro. Sempre più la nostra quotidianità e le nostre azioni ruotano attorno al mondo di internet, che si tratti di acquistare un libro, un paio di scarpe o un vestito, oppure alla prenotazione di un  hotel o di una vacanza; quindi, perché non sfruttare questa nuova possibilità e farla diventare una fonte di guadagno? 

Pensiamo a quante persone sono diventate famose creando contenuti su YouTube; si prenda come esempio le influencer nel mondo del beauty che danno consigli su come truccarsi o vestirsi e abbinare una gonna a una giacca, e dal nostro click ecco che entrano tante banconote nelle loro tasche.

Lavorare tramite internet permettere maggiore libertà e flessibilità lavorativa, aumenta la produttività e il benessere del lavoratore.

Il libero professionista ha la possibilità di scegliere in autonomia i propri orari di lavoro, in una sede differente da quella aziendale, ciò gli consente di conciliare al meglio i propri impegni lavorativi con la vita privata.

Quali sono gli strumenti indispensabili per lavorare con internet

Oggi per lavorare non serve stabilirsi in una città o in un paese specifico, perché internet permette di “andare in ufficio” da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento della giornata: per lavorare online il lavoratore dovrà procurarsi una buona connessione a internet per garantire un collegamento con le piattaforme generalmente utilizzate.

Indispensabili saranno anche dispositivi mobili, come PC portatili, smartphone o tablet. Inoltre, per lavorare in modo produttivo sono indispensabili uno spazio dedicato, privo di distrazioni e adibito ad ufficio, con una spaziosa scrivania e una sedia ergonomica.

Leggi anche