martedì - 11 Maggio 2021

Vaccino, oggi somministrate 3.813 dosi in Irpinia

Nella giornata di oggi 10 maggio 2021 sono state somministrate presso i Centri Vaccinali anti-covid dell’Asl di Avellino tot. 3.813 dosi di vaccino così...
More

    #iorestoacasa, è arrivato il tempo di cambiare

    Ultime Notizie

    #iorestoacasa, è quello che ci sta accomunando in questo periodo difficile. Quello che possiamo provare a fare è distogliere per un attimo lo sguardo 

    #iorestoacasa  Crisi o opportunità? Stare a casa può minare il proprio equilibrio personale o diventare un momento di riflessione, di crescita e di rinascita. Avellino. Zon vi dedica degli spunti di riflessione per vivere questi giorni di confusione, paure e nervosismo in maniera costruttiva.

    - Advertisement -

    Sperimentiamoli insieme con un pizzico di leggerezza, con la collaborazione di Donatella De Bartolomeis. 

    LA MELA E L’ORSO BIANCO: PERCHE’ RESTARE A CASA

    Adamo era semplicemente un essere umano, e questo spiega tutto. Non voleva la mela per amore della mela. La voleva soltanto perché era proibita. Lo sbaglio fu di non proibirgli il serpente; perché allora avrebbe mangiato il serpente. (Mark Twain) 

    1. per fermare l’epidemia il prima possibile; 
    2. per un atto di responsabilità verso gli altri;
    3. per sè stessi. 

    Il punto cruciale, quello che veramente fa la differenza per il singolo e per la collettività è COME restare a casa.

    Molte persone sono in agitazione, persone che uscivano poco e niente ora fremono, chi si lamentava dei ritmi frenetici ora si ribella del fermo. C’è gente che inizia a soffrire di claustrofobia.

    Eppure esistono altre angolazioni per guardare la quarantena.

    Cerchiamo di scoprirle insieme e di capire alcuni meccanismi, anche perché se ne prendiamo coscienza possiamo cercare di gestirli.

    Avete mai sentito parlare di psicologia inversa? E dell’esperimento dell’orso bianco?

    Daniel M. Wegner, psicologo sociale americano, in un esperimento, invitò un gruppo di persone, per cinque minuti, a non pensare all’orso bianco e lasciare che i pensieri fluissero liberi nella loro mente.

    Ogni volta però che un orso bianco invadeva i loro pensieri dovevano suonare un campanello. Ci fu un concerto.

    Più ci sforziamo di sopprimere un pensiero più esso ritorna con forza. Più ci vietano una cosa più sentiamo il desiderio di farla. E allora che si fa?

    Gli studiosi suggeriscono diversi sistemi per sopprimere l’orso bianco, incluso il pensiero distrattore.

    Lo stesso Wegner chiese ai partecipanti di non pensare all’orso e di concentrarsi su una Volkswagen rossa e la cosa funzionò.

    Io personalmente, con un atto di consapevolezza, amo capovolgere la situazione e scegliere razionalmente e lo faccio con un gioco di parole. (Dio quanto amo le parole, la loro forza intrinseca, le loro vibrazioni, il loro potere!)

    #iorestoacasa
    Donata De Bartolomeis editore – Naturopata ai sensi dell’art 4/2013

    Ecco un esempio concreto.

    Devi restare a casa altrimenti sei soggetta a sanzione per me diventa Scelgo di restare a casa perché…

    Fatta LA SCELTA devo motivarla, respirarla profondamente e metterla in atto.

    Io Scelgo di rimanere a casa per vedere come evolve la situazione e comprendere come riorganizzarmi. Ricomincio rigenerato: è un nuovo inizio. Così è.

    Proviamo a scegliere razionalmente, con coscienza e con amore.

    Mettiamolo per iscritto e leggiamolo tutte le mattine appena svegli, come se fosse un mantra.

    E ringraziamo per questa opportunità. C’è gente che vorrebbe rimanere a casa invece è in un ospedale. Noi siamo fortunati.

    http://edizioniilpapavero.it/

    Coronavirus, ultim’ora De Luca prolunga il divieto di rimanere in casa

     

    Latest Posts