martedì - 11 Maggio 2021

Vaccino, oggi somministrate 3.813 dosi in Irpinia

Nella giornata di oggi 10 maggio 2021 sono state somministrate presso i Centri Vaccinali anti-covid dell’Asl di Avellino tot. 3.813 dosi di vaccino così...
More

    #iorestoacasa, il coraggio di chiedere aiuto

    Ultime Notizie

    Oggi, per le riflessioni #iorestoacasa, si parlerà del coraggio di chiedere aiuto, consapevoli del fatto che non sia assolutamente semplice

    Continua l’operazione #iorestoacasa e la collaborazione con Donatella De Bartolomeis che, come abbiamo più volte sottolineato, sta offrendo il suo contributo per tenerci compagnia in questo difficile e triste momento.

    - Advertisement -

    Oggi parleremo del coraggio di chiedere aiuto. Eh sì, perché anche per chiedere aiuto ci vuole coraggio, e non poco. Eppure se analizziamo la vita scopriamo che essa è un continuo scambio di dare e avere.

    Nessuno di noi è giunto dove è unicamente per essersi issato da solo. Siamo qui perché qualcuno… si è chinato e ci ha aiutato.” Thurgood Marshall

    In una società che continuamente, in ogni settore, ci spinge alla perfezione, alla competitività, ad essere sempre e comunque i migliori, chiedere aiuto diventa una sconfitta, ci fa sentire piccoli, umiliati.

    Inoltre, abituati al pensiero tipico di una società consumistica dove domina la convinzione che tutto ciò che si fa lo si fa per ottenere qualcos’altro, inconsciamente chiedere ci pone in una posizione di debito e ci palesa il fantasma degli interessi da pagare.

     “Io non sono che una piccola matita nelle mani di Dio, che sta scrivendo e inviando una lettera d’amore al mondo.” Madre Teresa di Calcutta

     

     

    #iorestoacasa
    Donata De Bartolomeis editore – Naturopata ai sensi dell’art 4/2013

    Alle volte restiamo delusi perché chi ci sta accanto non comprende i nostri bisogni, mettiamo il broncio, l’altro non capisce il perché e resta destabilizzato e innestiamo un circuito perverso.

    Dobbiamo comprendere e accettare che non tutti sono dotati di empatia, il che non significa che chi non è empatico ama meno o è egoista, semplicemente non ha la sfera di cristallo che gli mostra i nostri bisogni e desideri.

    E allora? Allora chiediamo, chiedere significa anche definire e chiarire i nostri termini.

    Questa quarantena ci pone davanti problemi che non avevamo mai pensato di avere ed è normale rimanere un attimo spiazzati, chiedere aiuto ci consente di avere la consapevolezza di chi per noi c’è sul serio e chi non c’è.

    Di comprendere che nella vita da soli non si va molto lontano e in qualsiasi settore, lavorativo, privato, familiare, le sinergie sono preziose perché ci si sostiene gli uni con gli altri, come le api o le formichine che creano eserciti di solidarietà e dove ognuno fa ciò che è più consono alla sua natura.

    Leggi anche

    #iorestoacasa, il potere della fede e della meditazione

    Per chi, invece, ama la scrittura

    https://www.google.com/amp/s/avellino.zon.it/iorestoacasa-parole-in-quarantena-crea-un-racconto/amp/

     

    Latest Posts