sabato - 25 Giugno 2022
More

    Irpinia, allarme Coronavirus famiglia in quarantena

    Ultime Notizie

    Allarme Coronavirus in Irpinia: sindaco mette nucleo familiare in quarantena. Un 27 rientra in Irpinia dal Comune di Codogno (Lodi)

    Il sindaco di Montefusco in qualità di autorità sanitaria invita a non lasciare il proprio domicilio ed a seguire le disposizioni profilattiche relative ad emergenza Coronavirus.

    - Advertisement -

    Questo l’oggetto della lettera inviata dal Sindaco di Montefusco (Avellino), Gaetano Zaccaria, a un nucleo familiare di suoi concittadini e, per conoscenza, al Prefetto di Avellino e al Dipartimento Prevenzione Igiene Profilassi dell’Asl di Avellino.

    coronavirus
    Numero verde regionale

    Nel testo si legge: il sottoscritto Sindaco, venuto a conoscenza che presso il suo indirizzo di residenza in Via (xxxx) è attualmente domiciliato il signor (xxx), in qualità di figlio, proveniente dal Comune di Codogno (Lodi), riconosciuto come focolaio di Coronavirus,invita tutta la famiglia a non lasciare il proprio domicilio ed a seguire le disposizioni profilattiche relative ad emergenza Coronavirus.

    In paese è arrivato un 27enne che vive a Codogno, in provincia di Lodi, lasciando il paese lombardo disattendendo l’ordinanza sindacale secondo la quale  nessuno doveva allontanarsi da quel centro ritenuto ad alto rischio, prima degli opportuni accertamenti sanitari.

    Invece il ragazzo è tornato al suo paese di origine, a Montefusco. Il comportamento irresponsabile del 27enne (che ha compiuto gli anni lo scorso 14 febbraio), ha bloccato tutta la famiglia.

    Leggi anche :Coronavirus, la Regione Campania attiva un numero verde

    Latest Posts