L’Irpinia ispira e vince: premiata fotografia del Laceno al NATURE@work



0
lacedonia

Si è concluso il concorso fotografico NATURE@work: sono stati premiati sei scatti tra cui quello realizzato da Antonio Zarrillo nello splendido scenario naturalistico del Lago Laceno

L’Irpinia si conferma musa ispiratrice per scatti d’autore. Si è concluso NATURE@work, concorso fotografico organizzato dall’Agenzia Europea per l’Ambiente, che ha premiato sei fotografie vincitrici tra le quali risalta quella realizzata da Antonio Zarrillo sull’altopiano del Laceno.

Hanno partecipato al contest più di mille foto provenienti da 37 Paesi europei. L’edizione di quest’anno di NATURE@work ha proposto di declinare il tema dei benefici che l’uomo riceve dall’ambiente naturale che lo circonda. Si è intenso così porre al centro dell’attenzione gli innumerevoli habitat naturali e seminaturali che arricchiscono ogni regione, ogni singolo territorio del vecchio continente.

Una biodiversità unica che va tutelata e valorizzata. Ecco che allora immagini di paesaggi, di animali, di luoghi incontaminati, si sono sfidate per conquistare le categorie di cui si componeva il concorso – NATUREprovides (la NATURA offre), NATUREprotects (la NATURA protegge), NATUREinspires (la NATURA ispira) – nonchè gli altri tre ambiti riconoscimenti, ossia il Premio del pubblico, il Premio attribuito dalla Presidenza Estone del Consiglio dell’Unione Europea, e infine il Premio Gioventù.

laceno
La foto vincitrice scattata sul Laceno

E proprio il Premio Gioventù è andato ad Antonio Zarrillo e al suo click, intitolato “Madre Natura“, che immortala uno scambio affettuoso tra una mucca e il suo vitellino nello splendido scenario naturalistico del Monti Picentini che incorniciano il Lago Laceno nel comune di Bagnoli Irpino.

Anche un altro italiano è stato premiato nella categoria “NATUREinspires”: si tratta di Salvatore Petrantoni che ha vinto grazie allo scatto intitolato “Aspettando un nuovo giorno” ritraente l’alba sul Colle del Nivolet, valico alpino situato nelle Alpi Graie.

I vincitori delle tre categorie principali riceveranno un premio in denaro di 1000 euro, invece quelli a cui è stato attribuito il Premio del pubblico ed il Premio Gioventù porteranno a casa una somma pari a 500 euro. Ovviamente oltre alla soddisfazione materiale, per i premiati c’è soprattutto quella di essere stati in grado di cogliere l’essenza di un paesaggio e di aver saputo trasmettere all’osservatore sensazioni uniche. E l’Irpinia in particolare è una terra che, con i suoi mille volti, riesce a far compiere viaggi emozionali straordinari.

Leggi anche