La Caprese, il dessert salutare approvato dall’oncologo del Moscati

0

La Caprese è un dessert gustoso ma anche salutare perché ricco di ingredienti benefici per il nostro organismo. Approvato anche dall’oncologo Cesare Gridelli che lavora all’ospedale Moscati di Avellino

Possiamo concederci questo peccato di gola senza sensi di colpa quando è un medico a darci l’ok, ovviamente sempre senza esagerare.

Cesare Gridelli è direttore dell’Unità Operativa Complessa di Oncologia Medica dell’azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino. A lui sono attribuite, oltre che diverse pubblicazioni scientifiche, anche pubblicazioni di libri a carattere gastronomico-medico.

In “Dolci senza rimpianti”, scritto con la collaborazione di Antonietta Polclaro, troviamo anche la ricetta della Caprese. Gli ingredienti che si utilizzano per preparare questo dolce sono ricchi di sostanze benefiche per la salute, basti pensare alle mandorle che contengono i grassi Omega-3, o al cioccolato fondente per procianidina e polifenoli. L’assenza di farina poi ne fa un dessert per tutti i palati, anche per chi è intollerante al glutine.


La storia della Caprese è legata all’Isola di Capri e al pasticciere Carmine Di Fiore. Per accogliere tre malavitosi al servizio di Al Capone, giunti a Capri per una partita di ghette, Carmine Di Fiore si rinchiuse nel suo laboratorio per non avere distrazioni e preparare così un dolce indimenticabile. Tuttavia, non si sa come sia stato possibile, dimenticò di aggiungere la farina all’impasto e infornò la torta. Questo errore fu però la sua fortuna perché il dolce fu un vero e proprio successo. Da allora il pasticciere continuò a preparare il dolce in questo modo e lo battezzò Caprese per omaggiare l’isola dove aveva avuto origine.

Di seguito la ricetta della deliziosa torta Caprese.

INGREDIENTI:
150 gr. di mandorle pelate
125 gr di cioccolato fondente di ottima qualità
125 gr. di burro
3 uova
150 gr di zucchero desolato
Sale q. b.
cioccolato bianco per la copertura, da grattuggiare al momento

PROCEDIMENTO:
Tostare le mandorle in forno a 180°, tritarle. Spezzettare il cioccolato fondente e scioglierlo a bagnomaria con il burro. Separare i tuorli dagli albumi. Sbattere tuorli e zucchero a mano, in una ciotola grande. Montare gli albumi a neve. Aggiungere le mandorle al cioccolato fondente e unire il tutto ai tuorli con lo zucchero.

Infine aggiungere delicatamente gli albumi montati a neve con l’aiuto di una spatola. Foderare una tortiera con carta da forno e versare al suo interno il composto. Infornare a 180° per circa 30/35 minuti. Una volta raffreddata cospargerla di zucchero a velo. Per renderla ancora più golosa grattuggiare a mano del cioccolato bianco.