La terra trema. Attimi di paura a Cascia dove l’Avellino è in ritiro

0
terremoto

Trema la terra in Umbria dove è in ritiro la squadra allenata da mister Novellino. Attimi di paura in nottata presso la struttura alberghiera dove alloggia l’Us Avellino

La paura fa novanta. Quando si parla di terremoto è sempre cosi. Quando lo si avverte si va in panico ed è difficile da gestire questo fattore naturale. È paura a Cascia dove l’Us Avellino è in ritiro tra le verdi colline umbre. Una notte di paura e di panico quella vissuta dai calciatori biancoverdi, dove a svegliarli è stato il sisma che ha colpito l’ Abruzzo alle ore 4:13 di questa notte con epicentro tra Campotosto e Amatrice,  precisamente a 70 chilometri da Cascia. Un magnitudo di 4.2 abbastanza normale è frequente in quelle zone.  Lo staff e i calciatori, non tutti, hanno avvertito la scossa, e in quei momenti si sono vissuti attimi di vero panico all’interno della struttura alberghiera ( Hotel Monte Meraviglia).

Novellino, Ascoli, PrimaveraQuesta mattina Walter Novellino mentre si recava come d”abituè agli allenamenti mattutini per gestire e allenare la sua squadra in ritiro a Cascia, si è fermato qualche minuto interagendo con la stampa presente sul posto, confermando  e dicendo “avete avvertito il terremoto?”  Una brutta sveglia da dimenticare per l’intero staff e calciatori dell’Us Avellino.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAiello del Sabato, finisce l’incubo di una donna grazie all’arresto dell’ex compagno violento
Prossimo articoloAnas, al via martedì gli interventi di nuova pavimentazione in provincia di Avellino
Roberto Valente

Nasce a Benevento il 20/12/1991. Vive a Cervinara (AV) nel regno della Valle Caudina, dove nel 321 aC gli uomini dell’esercito romano, sconfittI nella gola di Caudio, subirono la mortificazione di dover passare disarmati sotto il giogo delle lance davanti ai vincitori. Studia Scienze Politiche presso l’Università Federico II di Napoli. È stato segretario e socio/fondatore dell’ Avellino Club Roma. Attivo come blogger e concentrato sempre sul pezzo con opinioni e critiche costruttive. Ha lavorato nel mondo del calcio come dirigente della primavera dell’Us Avellino 1912. Esperienza nel giornalismo sportivo “in progress” come redattore per Avellinio.Zon.it. Per lui lo sport è uno specchio su cui si riflette la storia di un popolo. Nel tempo libero segue la politica, pratica la palestra e gioca a calcio con amici dove è convinto di essere il Pirlo della situazione, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Affronta questo impegno con costanza, onore e umiltà con la speranza di aspirare alla comunicazione del giornalismo in modo positivo. In parole povere, UMILE E SOGNATORE!