La verde Irpinia si tinge di rosso con le fragole

0
fragole in irpinia

Il mese di maggio ci regala le fragole che abbondano nei campi della nostra verde Irpinia, un frutto che cresce spontaneo in molti boschi 

Le fragole crescono a maggio, anche spontanee, in molti dei boschi presenti in Irpinia. Rappresentano una fresca merenda, un momento di piacere da assaporare la cui dolcezza non è un problema per la linea. Infatti il modo migliore per mangiare le fragole è quello di tagliarle e condirle semplicemente con succo di limone.

I più golosi poi potranno aggiungere due cucchiaini di zucchero e qualche ciuffo di panna montata. L’ uso delle fragole in cucina è molto vario, infatti vengono impiegate per insaporire primi e secondi piatti, come ad esempio il risotto con le fragole o la salsa di fragole ottima per dare un gusto particolare alla carne.

L’impiego più noto tuttavia è nella preparazione di desserts: utilizzate semplicemente come decorazioni per pasterelle, per guarnire torte o impreziosire la crema pasticcera. Noi di Avellino Zon sveliamo una ricetta davvero semplice, un semifreddo pronto in soli dieci minuti da proporre come dopocena ai nostri ospiti. Si tratta di una zuppa inglese alle fragole.irpinia

INGREDIENTI PER 4/5 PERSONE:
100 gr. di amaretti
2 cucchiai di marsala
500 gr. di fragole
100 gr. di zucchero
3 tuorli d’uovo
1 cucchiaino di fecola di patate
1 cucchiaino di zucchero vanigliato
300 ml. di latte

PROCEDIMENTO:
In una ciotola adagiate gli amaretti e imbeveteli con il marsala. In un altro recipiente mettete le fragole precedentemente lavate accuratamente e tagliate a grandi fette, spolverate un paio di cucchiai di zucchero.

Con lo zucchero rimanente e gli altri ingredienti, tuorli, fecola di patate, zucchero vanigliato e latte preparate la crema. Unire gli ingredienti e portarli quasi a bollore facendoli cuocere in una casseruola a fuoco lento e girando spesso.

Unire le fragole agli amaretti e amalgamarli con la crema. Lasciar raffreddare al massimo per un’ ora e servire guarnendo con una o due fragole tra le più belle che consigliamo di tenere da parte proprio per la decorazione.