Laceno, ecco il punto sul futuro delle seggiovie



0
laceno - seggiovie

Dopo l’intervento del governatore della Campania De Luca è intervenuto il sindaco di Bagnoli Irpino per mettere ordine sulla situazione del futuro del turismo invernale a Laceno

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca intervenuto a Lioni in occasione dell’incontro su giovani ed occupazione nelle aree interne, ha risposto alla domanda sulla stazione sciistica del Laceno facendo una battuta.

Affermando: “Non so niente” lasciando sgomento nella comunità di Bagnoli Irpino che ha rimesso nel tempo fiducia alle istituzioni ed agli enti provinciali e regionali per far ripartire il turismo invernale.

In mattinata è arrivata la nota dell’Associazione politica “Giovane Sinistra” di Bagnoli Irpino, che chiede chiarezza sul futuro a questa amministrazione guidata da Teresa Di Capua.

“Ieri mattina, – si legge nella nota – in occasione del convegno sui Giovani e l’occupazione delle Aree interne tenutosi a Lioni, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, alla domanda sul Progetto Pilota e, in particolare sul Laceno, ha affermato di non saperne nulla.

Quanto affermato ci desta sconforto e preoccupazione. In questi ultimi anni, noi cittadini Bagnolesi, siamo stati spettatori di una lunga ed estenuante sequele di affermazioni, smentite, litigi, attribuzioni di meriti e responsabilità. Ciò non ha fatto altro che alimentare un disagio sociale, già spinto dalla crisi economica, che si esprime a più riprese nelle discussioni, soprattutto sui social.laceno

Inutile riportare in questo comunicato le potenzialità turistiche del nostro territorio e gli sbocchi lavorativi che si aprirebbero con lo sviluppo dell’area. Ne abbiamo parlato abbastanza, conosciamo tutti questa storia.

Siamo stanchi, rispetto al futuro incerto del nostro Paese. 

Durante il nostro ultimo convegno sullo spopolamento, tenutosi il 23 dicembre a Bagnoli, alcuni relatori hanno fatto accenno alla mancanza di notizie del Progetto Pilota. Quindi appuriamo che non siamo i soli in Irpinia ad essere in attesa di delucidazioni.

Abbiamo bisogno di sapere le cose effettivamente come stanno. Chiediamo all’Amministrazione comunale del nostro Paese un atto di responsabilità verso i propri cittadini, di fare CHIAREZZA sulla ”questione LACENO”.

Saremmo contenti se i cittadini bagnolesi e gli amanti del Laceno fossero informati sullo stato effettivo dei fatti. Con rispetto”.

Non si fa attendere la risposta dell’attuale sindaco Di Capua che, ad Irpinia Tv, raggiunta telefonicamente ha assicurato che: “il presidente mi ha garantito la massima disponibilità della regione a rilanciare la stazione sciistica del Laceno”.

Ora non resta che aspettare il progetto definitivo che secondo il sindaco si aggira intorno ad una spesa di 10-12 milioni di Euro e potrebbe permettere il ritorno di sciatori e no sul Laceno già nel 2020.

Leggi anche:

Bagnoli irpino, al via lo sgombero delle Seggiovie del Laceno

Leggi anche