Lanciano – Avellino, le probabili formazioni



0

I lupi di Tesser affrontano il Lanciano, in piena lotta play-out, in una delicata trasferta che vedrà parecchie defezioni tra i giocatori biancoverdi

CASA LUPI
Avellino (4-3-1-2): Frattali; Biraschi, Chiosa, Jidayi, Visconti; D’Angelo, Arini, Gavazzi; Insigne; Joao Silva, Mokulu. All. Tesser 

Per il delicato match contro il Lanciano Attilio Tesser, come al solito, potrà contare su un numero esiguo di uomini a sua disposizione.
A Paghera, out per squalifica, si aggiungono gli infortuni di Castaldo, Pisano, Rea e Tavano.

La disposizione degli uomini in campo sarà, dunque, quasi obbligatoria.

Frattali riabbraccia con piacere Jidayi (rientrato dal lungo infortunio) che lavorerà in coppia con Chiosa. Biraschi sarà adattato sulla fascia destra, Visconti a sinistra.

Lanciano - Avellino, le probabili formazioni
Silva di nuovo in campo dal 1′

Nonostante i pochi allenamenti, Arini farà parte dei titolari e completerà il trio con D’Angelo e Gavazzi.

Bastien, che nelle gambe ha solo una mezz’ora abbondante di gioco, dovrebbe entrare a partita in corso.
Pochi metri più avanti, sulla trequarti, dovrebbe esserci ancora Insigne, con Sbaffo, acciaccato anche lui, a guardare dalla panchina.

La coppia d’attacco, con Tavano e Castaldo out, è praticamente obbligata: MokuluJoao Silva, con la seconda convocazione consecutiva per il baby Ventola, possibile un suo esordio a gara in corso.

CASA LANCIANO
Lanciano
(4-3-2-1): Cragno; Salviato, Aquilanti, Amenta, Di Matteo; Bacinovic, Vitale, Rocca; Di Francesco, Marilungo; Ferrari. All. Maragliulo

Il Lanciano in piena lotta salvezza affronterà, neanche a dirlo, i lupi con la grinta e la voglia di chi non può più sbagliare.
Maragliulo avrà la fortuna (oltre le maledizioni di Tesser) di poter contare sull’organico al completo per la sfida contro gli irpini, essendo rientrato anche Rocca dal ritiro con la nazionale U-21.

Il capitano Aquilanti carica i suoi in vista della sfida: “È  una partita che vogliamo vincere entrambe, noi per la salvezza e l’Avellino per occupare un posto all’altezza del loro vero valore. Ma noi stiamo facendo bene e vogliamo continuare così, mancano 4 gare ed ognuna di queste è fondamentale”.

Leggi anche