Ecco le ufficialità alla chiusura del calciomercato. Ora parola al campo

0
Avellino-Ascoli

Ecco le ufficialità che l’US Avellino ha diramato nella lunga giornata di ieri sul proprio sito ufficiale alla chiusura del calciomercato di riparazione

L’U.S. Avellino comunica:

– di aver ingaggiato dalla Giana Erminio, con la formula del prestito con obbligo di riscatto, il terzino sinistro Matthias Solerio, classe ’92, nelle ultime sei stagioni 188 presenze e 8 reti con il club lombardo.

– di aver ingaggiato dal Prato, a titolo definitivo, il portiere Rino Iuliano, classe ’84, in passato con Battipagliese, Potenza, Salernitana, Campobasso, Messina e Ischia.

– il rientro alla Lazio, dal prestito, del centrocampista Luca Crecco. La società ringrazia il calciatore per il lavoro svolto augurandogli le migliori fortune professionali.

– di aver ceduto al Bari, con la formula del prestito, il portiere Daniel Offredi. La società ringrazia il calciatore per il lavoro svolto augurandogli le migliori fortune professionali.

– il rientro all’Inter, dal prestito, del centrocampista Lorenzo Tassi. La società ringrazia il calciatore per il lavoro svolto augurandogli le migliori fortune professionali.

– il rientro all’Inter, dal prestito, del difensore Isaac Donkor. La società ringrazia il calciatore per il lavoro svolto augurandogli le migliori fortune professionali.

Giornata movimentata ieri a Milano per la dirigenza biancoverde con la presenza del presidente onorario Michele Gubitosa accompagnato dal Ds Enzo De Vito e il segretario Aloisi. Ora il calciomercato è terminato e la parola sarà dettata dal campo che darà i giudizi sui nuovi acquisti dell’Avellino.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAll’Istituto Amabile nuovo incontro del ciclo “Giustizia e Territorio”
Prossimo articoloFontanarosa, rapina alla coppia di fidanzati: denunciati altri due ventenni
Roberto Valente

Nasce a Benevento il 20/12/1991. Vive a Cervinara (AV) nel regno della Valle Caudina, dove nel 321 aC gli uomini dell’esercito romano, sconfittI nella gola di Caudio, subirono la mortificazione di dover passare disarmati sotto il giogo delle lance davanti ai vincitori. Studia Scienze Politiche presso l’Università Federico II di Napoli. È stato segretario e socio/fondatore dell’ Avellino Club Roma. Attivo come blogger e concentrato sempre sul pezzo con opinioni e critiche costruttive. Ha lavorato nel mondo del calcio come dirigente della primavera dell’Us Avellino 1912. Esperienza nel giornalismo sportivo “in progress” come redattore per Avellinio.Zon.it. Per lui lo sport è uno specchio su cui si riflette la storia di un popolo. Nel tempo libero segue la politica, pratica la palestra e gioca a calcio con amici dove è convinto di essere il Pirlo della situazione, ma in realtà è un Carrozzieri qualunque. Affronta questo impegno con costanza, onore e umiltà con la speranza di aspirare alla comunicazione del giornalismo in modo positivo. In parole povere, UMILE E SOGNATORE!