Lezzerini all’ombra di Radunovic, parla l’agente Minieri



0
calciomercato, lezzerini

Nella formazione di Novellino, il giovane Lezzerini, di proprietà della Fiorentina, non ha ancora trovato spazio, ma l’agente Minieri si dice fiducioso

Con un Radunovic in grande spolvero come quello delle ultime settimane, sarebbe stato difficile per chiunque spodestarlo. Dopo la partenza di Frattali in direzione Parma, la società biancoverde ha portato ad Avellino il classe ’95 Luca Lezzerini, in prestito dalla Fiorentina, nella quale ha collezionato soltanto tre presenze, esordendo nel novembre 2015 contro il Frosinone, sostituendo Tătărușanu dopo 71 minuti di gioco. In Prima Squadra il giovane portiere è arrivato all’età di soli 15 anni bruciando le tappe, ma per il suo esordio ha dovuto attendere la fiducia di Paulo Sousa.

Il modo con cui si è fatto conoscere al grande pubblico è quanto meno curioso: fu, infatti, il reality show di MTV “Giovani Speranze”, in cui erano coinvolti gli Allievi della Fiorentina, a portarlo alla ribalta. Di quel gruppo nessuno ha esordito in Serie A tranne lui e Capezzi con il Crotone, senza voler contare Cedric Gondo che gioca con l’Asteras Tripolis nella prima divisione greca. Da ricordare che tra quegli Allievi c’era anche il nazionale italiano Federico Bernardeschi, che rifiutò di firmare la liberatoria per il reality per concentrarsi sulla sua crescita da calciatore.

Lezzerini, trasferimenti, mercato
Lezzerini con la maglia della Fiorentina

Nonostante dal suo arrivo ad Avellino Lezzerini non abbia ancora esordito, il suo agente Michelangelo Minieri, ai microfoni di STOPandGOL.net, si è detto fiducioso sulla crescita del ragazzo e contento di essere approdato in una società capace di valorizzare i giovani:

Sta facendo un percorso di crescita, perché si sta mettendo in discussione in un altro ambiente che non è Firenze. Sta facendo davvero un grande percorso di crescita e questa sarà un’esperienza che gli servirà tantissimo. La speranza è che possa dimostrare il suo valore presto anche sul campo, perché credo che al momento manca davvero solo quello: la continuità.

Luca ha sicuramente delle prospettive davvero importanti. Siamo contentissimi della scelta che abbiamo fatto a gennaio. Avellino è sicuramente un ambiente dove i giovani hanno sempre giocato e sono sempre stati valorizzati. Sono sicuro che alla lunga sarà premiato il lavoro di Luca.

L’agente, inoltre, spiega che per Lezzerini si erano aperte anche altre piste nella serie cadetta nel mese di gennaio, tra cui il Vicenza, ma che ha preferito crescere insieme ai biancoverdi:

È stato seguito da molte società, infatti, la nostra scelta è stata fatta proprio perché Avellino è un ambiente ideale per i giovani, dove i ragazzi sono sempre stati valorizzati ed esaltati. È un ambiente che conosco molto bene e so benissimo come lavorano. Siamo sicuri di aver fatto la scelta giusta e alla lunga ci darà ragione.

Se d’altronde anche Radunovic ha dovuto aspettare che Frattali facesse le valigie, per poter dimostrare il suo valore, tutto lascia pensare che il ragazzo avrà l’occasione per mostrare quanto vale.

 

 

Leggi anche