Lioni-Grottaminarda, si riparte il 2 dicembre



0

C’è l’accordo con le imprese per la riapertura dei cantieri per il tratto Lioni-Grottaminarda. I lavori dovrebbero ripartire il 2 dicembre

Dopo 11 mesi di pausa, di parole, chiacchiere, intese, polemiche, sembra che i lavori per la costruzione della SSV Lioni-Grottaminarda possano rimprendere.

Nella giornata di ieri si è trovato l’accordo fra la struttura commissariale regionale e il Consorzio Infrasud, con l’avallo di Condotte Spa. Mancherebbe soltanto il via libera da parte del Ministero per lo Sviluppo Economico nei confronti di Condotte Spa. Via libera necessario da parte del Ministero dal momento che la società Condotte Spa, come  noto, si trova in amministrazione controllata. Questione di poco comunque, questione di qualche giorno al massimo.

In vista della riapertura dei cantieri per lunedì 2 dicembre, probabile presenza in Irpinia di autorità quali il Governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca, della presidente del Consiglio Regionale Rosetta D’Amelio, del presidente della Commissione Trasporti e delegato sull’opera Luca Cascone, dei consiglieri regionali irpini Maurizio Petracca, Carlo Iannace, Vincenzo Aiala e del delegato delle aree interne Francesco Todisco.

Naturalmente presenzieranno anche i Sindaci interessati, come il Sindaco di Grottaminarda Angelo Cobino, il Sindaco di Lioni Yuri Gioino, il Sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi Marco Marandino, il sindaco di Rocca San Felice Guido Cipriano, il Sindaco di Torella dei Lombardi Amado Delli Gatti, la Sindaca di Villamaina Stefania Di Cicilia e il Sindaco di Frigento Carmine Ciullo.

 

Soddisfatto il presidente della Commissione Trasporti Luca Cascone

Grande soddisfazione da parte di Luca Cascone, che dichiara :

“Abbiamo ottenuto un risultato straordinario considerando che le procedure per riconsegnare i lavori hanno impegnato la struttura commissariale fin dall’estate” . I tempi di entrata in vigore della norma che ha trasferito le competenze sulla Lioni Grotta alla Regione Campania, ma soprattutto i tempi di acquisizione da parte della nuova struttura commissariale, sia della documentazione che il successivo esame degli atti, sono stati completati in circa te mesi”.

Finalmente si riparte, quindi!

Leggi anche : https://avellino.zon.it/roma-santa-messa-per-ricordare-le-vittime-del-terremoto-del-1980/

Leggi anche