Lioni, la truffa dell’assegno a vuoto



0
lioni

Un 48enne di Lioni ha acquistato della merce con degli assegni a vuoto ed è stato rintracciato dai Carabinieri a seguito della denuncia della vittima 

LIONI – Continua  incessante l’attività dell’Arma per impedire la consumazione di truffe in genere. E proprio per questa tipologia di reato, i Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi, a seguito di denuncia da parte della vittima di truffa, iniziavano immediatamente un’attività investigativa riuscendo ad individuare e deferire alla competente Autorità Giudiziaria un abile truffatore, già gravato da precedenti per analoga fattispecie di reato.

È stato l’acquisto di diversi prodotti dolciari l’oggetto della truffa posta in essere dall’uomo, 48enne proveniente dalla provincia di Foggia, denunciato dai Carabinieri della Stazione di Lioni. truffa, lioni

Circa diecimila euro di prodotti, acquistati mediante assegni risultati scoperti.

Gli accertamenti sui titoli di credito, effettuati dai militari dell’Arma nel corso delle indagini, consentivano di addivenire all’identità del malfattore per il quale, alla luce delle evidenze emerse, scattava la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino in quanto ritenuto responsabile del reato di truffa.

 

 

 

Leggi anche