Scandone: Logan e Andersen gli obiettivi di Alberani

0
Coach Sacripanti e il Ds Alberani rinnovano

La squadra Irpina cerca di allungare il roster con l’ex Sassari Logan e l’australiano Andersen

Vincere contro Milano, nonostante l’assenza di Cusin e la spalla non al top di Ragland, non ha placato la fame dei lupi. Anzi. La società in queste ore, tramite il DS Nicola Alberani, sta cercando di migliorare ed allungare il roster in vista dei futuri impegni (campionato, Final Eight di Rimini e quarti di finale di Champions).

David Logan con la maglia del Lietuvos Rytas.

Occhi puntati sull’ex Sassari David Logan. Il 34enne esterno con passaporto comunitario è attualmente in forza al Lietuvos Rytas ma potrebbe approdare in terra irpina, seppur il  presidente del club lituano, Gedvydas Vainauskas,  abbia smentito qualsiasi trattava che lo riguarda.

“Non è fisicamente forte e alto. Ma è un giocatore di talento e con un gran tiro – ha dichiarato coach Sacripanti, ospite di “Overtime”, rubrica di RaiSport condotta da Edi Dembinski- Sa come si vince e non è una cosa da poco. Ci metterà poco, se dovesse arrivare, ad inserirsi nella squadra. E’ un giocatore che sa costruirsi il tiro da solo e questa è una cosa che noi non abbiamo”

Altro nome papabile per ampliare la rosa biancoverde è quello del lungo australiano con passaporto danese, David Andersen. Il 37enne centro andrebbe, ovviamente, a sostituire l’infortunato Cusin nell’immediato per poi diventare un’altra freccia nella faretra di Coach Sacripanti in vista del finale di Campionato e del cammino in Champions.

Il club biancoverde, dunque, è sempre più ambizioso. Mai in 17 giornate i lupi avevano conquistato 24 pt (il record precedente risale alla stagioine 2007/2008 con 22 punti), ma i lupi non sono sazi. La Scandone sogna in grande e, assieme a lei, un’intera provincia che ha voglia di riscatto.