Lumanera, sabato in concerto al «Tilt»

0
lumanera

Il gruppo musicale folk suonerà dal vivo tutti i brani del disco «Terrafuoco». In scaletta, anche pezzi tradizionali del Sud rivisitati in stile Lumanera

La band irpina Lumanera riparte con entusiasmo con il live concert «Terrafuoco», un imperdibile concerto al «TILT – tattoo bar events», locale underground di Avellino che il giorno di San Silvestro ha riaperto i battenti in una struttura nuova di zecca e all’avanguardia, situata in via Molino Santo Spirito. L’appuntamento è fissato per sabato 7 gennaio, alle ore 22.30.

«Questo sarà il nostro primo live del 2017, dopo aver trascorso un anno molto impor

Walter Vivarelli

tante con la produzione e l’uscita nel luglio scorso del disco “Terrafuoco” e soprattutto dopo tantissimi e importanti concerti, in particolare l’ultimo, che rientrava nella programmazione dell’Ariano Folk Festival Winter. Sabato, il pubblico del “TILT” avrà l’occasione di ascoltare dal vivo tutti i brani contenuti nel disco (tra cui “′O ballo ro′ Schuster”, ndr) nonché pezzi tratti dalla tradizione del nostro Sud, ma sempre arrangiati e rivisitati ad uso e costumi targati Lumanera» ha dichiarato Walter Vivarelli, uno dei membri del gruppo musicale.

L’evento rientra nella programmazione della prima settimana del nuovo anno del «TILT», denominata «I Magnifici 7», vale a dire sette serate consecutive legate a musica e cultura, senza sosta dal 2 all’8 gennaio, una per ogni gusto possibile, dall’elettronica al folk, dal reggae alla musica popolare. Gli spettacoli, inaugurati il 2 gennaio dai Putan Club, si concluderanno domenica 8 con il dj Fabio Grillo. Tutti gli eventi della settimana sono a ingresso gratuito.

INFORMAZIONI SULLA BAND LUMANERA

Lumanera è un progetto musicale folk nato nel giugno 2004 da musicisti irpini, che hanno contaminato le proprie radici folk con i suoni del mondo; provenienti da diverse esperienze musicali, hanno trovato un linguaggio comune attraverso la musica folk del Sud Italia.
Il nome del gruppo deriva da «′a lumanèra», termine usato nel borgo di Capocastello a Mercogliano, che sta ad indicare il cosiddetto «focarone», antica tradizione presente in molti paesi dell’Irpinia e del Sud Italia.

La Lumanera contamina le proprie radici musicali con i suoni del mondo. Attinge dalla carnalità della tradizione campana la forza per un viaggio musicale attuale, partendo dalle proprie radici e con lo sguardo volto alla cultura mediterranea e a quella latino-americana, con curiosità e cura.
Questo “sentimento” si sviluppa mantenendo sempre vivi quei canoni di fascino verace e di divertimento che sono l’essenza stessa della musica popolare, proponendo un concerto di brani tradizionali riarrangiati e brani inediti.

La copertina del disco

Oggi, dopo più di dieci anni di rassegne, manifestazioni musicali, feste di piazza e serenate, la Lumanera è diventata una “famiglia” musicale, dove abitano musicisti che hanno da condividere suoni e passioni.

Il gruppo è formato da:

  • Massimo Vietri – chitarra classica, voce
  • Maria Irpino – tammorra, castagnette e voce
  • Diego Iannaccone – basso
  • Gioacchino Acierno – organetto e voce
  • Walter Vivarelli – percussioni e tamburi a cornice
  • Massimo Testa – chitarra acustica