domenica - 5 Dicembre 2021
More

    Mandamento Baianese, denunciato e allontanato con Foglio di Via un 60enne

    Ultime Notizie

    MANDAMENTO BAIANESE – CONTRASTO AI FURTI DA PARTE DEI CARABINIERI: DENUNCIATO E ALLONTANATO CON FOGLIO DI VIA UN 60ENNE.

    Mandamento Baianese – Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri per il contrasto ai furti: il Comando Provinciale di Avellino, con l’effettuazione di mirati servizi, continua incessantemente a porre attenzione all’attività di perlustrazione nei comuni dell’Irpinia, implementando ulteriormente il controllo del territorio, con particolare riguardo agli obiettivi sensibili della provincia e a quelle aree particolarmente colpite da tale fenomeno criminale.

    - Advertisement -

    A Sperone, i Carabinieri della Stazione di Avella hanno sorpreso un uomo che, di sera, alla guida di un furgone, si aggirava con fare sospetto nei pressi di alcune abitazioni.

    Dopo averne osservato i movimenti, i militari hanno proceduto al controllo.

    Si tratta di un 60enne di Napoli, con a carico precedenti di polizia principalmente per furti in abitazione.

    L’anomalo atteggiamento manifestato dall’uomo, il quale alla specifica richiesta non ha fornito alcun valido motivo circa la sua presenza in quel comune, ha indotto i Carabinieri ad approfondire il controllo.

    Nel corso della perquisizione effettuata nell’immediatezza, i militari operanti hanno rinvenuto all’interno del veicolo una grossa barra di ferro (piede di porco).

    Alla luce delle evidenze emerse, il 60enne -che, opportunamente interpellato, non ha fornito una valida giustificazione in merito al porto del citato attrezzo- è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

    Inoltre, attesa l’illiceità della condotta posta in essere e l’ingiustificata presenza in quel comune, lo stesso è stato proposto per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

    Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

    AVELLINO – I CARABINIERI ARRESTANO UN UOMO GIÀ ALLONTANATO DALLA CASA FAMILIARE PER I MALTRATTAMENTI ALLA MOGLIE.

    Si sono aperte le porte del carcere per un uomo arrestato sabato pomeriggio dai Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Avellino, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Avellino.

    Il provvedimento scaturisce dall’inosservanza alle prescrizioni impostegli con la sottoposizione alla misura coercitiva dell’obbligo di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alla parte offesa: il soggetto è stato sorpreso all’interno del condominio dell’ex coniuge.

    Gli elementi acquisiti dai Carabinieri, riferiti immediatamente alla Procura della Repubblica di Avellino, hanno consentito l’aggravamento della misura in corso, risultando palese sia la volontà trasgressiva sia la noncuranza per le disposizioni impartite.

    Dopo le formalità di rito il 45enne è stato tradotto alla Casa Circondariale “Bellizzi” di Avellino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

    Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta dai Carabinieri, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    covid - vivolo -

    Latest Posts