venerdì - 24 Settembre 2021
More

    Manocalzati, gli strumenti utili a combattere la disoccupazione

    Ultime Notizie

    Si è tenuto ieri a Manocalzati il corso di formazione “Più forti della crisi” con Donatella De Bartolomeis che ha regalato ai partecipanti diversi spunti di riflessione per orientarsi nel mondo del lavoro

    Trovare un lavoro sta diventando un’operazione sempre più complessa: “C’è crisi” è questa la giustificazione più ascoltata. Ma siamo sicuri di cercarlo nel mondo giusto? Nel pomeriggio di ieri, presso la biblioteca comunale G. Raimo di Manocalzati si è tenuto il corso di formazione “Più forti della crisi: come trovare lavoro quando tutti lo perdono”.

    - Advertisement -

    L’incontro fortemente voluto dal Comune di Manocalzati e in particolare dall’Assessore Mirro Isabella, delegata alla Biblioteca e alla pubblica istruzione, è stato presieduto da Donatella De Bartolomeis, responsabile della casa editrice “Edizioni Il Papavero“. L’obiettivo era fornire ai partecipanti, in modo del tutto gratuito, gli strumenti necessari per orientarsi al meglio nel mondo del lavoro. Non è semplice infatti, soprattutto quando ci si trova per la prima volta ad affrontare tale ambito, mettere in atto quei comportamenti e quelle strategie per raggiungere i risultati desiderati. Donatella De Bartolomeis ha ricordato ai tanti giovani presenti in sala, l’importanza di osare e definire un sogno ben preciso nella propria mente al fine di perseguirlo con astuzia e costanza.

    manocalzati

    Eclatante gli esempi di grandi personalità di successo che dal nulla hanno costruito un piccolo impero intorno a sé. La stessa storia dell’editore De Bartolomeis, è di esempio: nel 2010 mette su una casa editrice, licenziandosi dal suo “posto fisso” poiché in fondo, non è mai troppo tardi per realizzare i propri sogni. Un progetto folle per molti ma che in pochi anni si imprime sul mercato nazionale e internazionale. I libri de il Papavero hanno viaggiato in lungo e in largo per la penisola e all’estero, arrivando addirittura per ben due volte al Premio Strega e alla Camera dei Deputati.

    Ma qual è la chiave del successo?

    La crisi è una realtà ormai accertata nella nostra società, ma tuttavia ciò non deve né può diventare una scusante. Non esistono “tempi favorevoli” da aspettare, non esistono scorciatoie né raccomandazioni che tengano. Come più volte sottolineato dalla De Bartolomeis, cercare un lavoro è di per sé un lavoro. Apparentemente inviare un curriculum, una lettera di presentazione o partecipare ad un colloquio, sembrano gesti banali e meccanici da ripetere ugualmente per ogni candidatura, ma bisogna tenere a mente i propri obiettivi e presentare al meglio le proprie capacità. In quest’ottica è nata la collana editoriale Ad Maiora, un progetto ambizioso che si pone come obiettivo la pubblicazione di tesi di laurea in chiave lavorativa (per info).

    Un fallimento talvolta genera un circolo vizioso di ozio e negatività. Bisogna trovare il coraggio dentro di sé di riprovarci, essere sinceri con se stessi e domandarsi che tipo di errori sono stati commessi e in che modo si può imparare da essi. Si stima che in media una persona passa sul posto di lavoro la maggior parte del proprio tempo e se questo non è appagante non si potrà mai essere soddisfatti della propria vita. Antichi saggi prima di noi si sono accorti dell’enorme potenziale del lavoro. Confucio a tal proposito recitava: “Scegli un lavoro che ami e non dovrai lavorare neppure un giorno in vita tua”.

    Per saperne di più: (qui).

    Latest Posts