mercoledì - 14 Aprile 2021

Montella, nessun nuovo caso di positività nel comune

*AGGIORNAMENTO COVID-19* Montella, mercoledì 14 aprile 2021. Cari concittadini, contrariamente a quanto comunicato dagli organi di stampa nei giorni scorsi, nessun nuovo caso positivo è stato...
More

    Mape & Tsunami: “Il nostro rap un gioco senza pretese”

    Ultime Notizie

    Mape e Tsunami, giovani talenti irpini alle prese con il loro secondo Mixtape raccontano ai lettori di Avellino. Zon la loro avventura

    [ads1]

    - Advertisement -

    Mario Perna e Federico Petrone, meglio conosciuti come Mape & Tsunami sono ormai un fenomeno ben conosciuto a Serino e la loro onda non accenna ad arrestarsi.

    Un duo nato per gioco, una scommessa vinta che è stata la spinta per riuscire a mettere da parte la paura e pubblicare il loro primo video musicale Tutto Bene “.

    Da lì è cominciata l’avventura per Mape & Tsunami, con la pubblicazione di Principiante Mixtape si sono fatti conoscere sempre più dai loro conterranei che li hanno lanciati sul web, dove ad oggi contano milioni di ascolti.

    Ieri il duo ha annunciato la data di pubblicazione del loro nuovo progetto: Dilettante Mixtape che sarà disponibile a partire dal 29 Aprile.

    Avellino. Zon li ha intervistati per conoscerli meglio e presentarvi il loro lavoro in esclusiva.

    • Da dove proviene la vostra passione per il rap e quali sono i modelli che vi ispirano?

    La nostra passione per il rap proviene dalla voglia di evasione da una realtà che ci sta stretta. La voglia di discostarsi dall’ordinario che caratterizza i giovani del paese. Proiettati verso le grandi città, il lusso, la modernità ci siamo ispirati ad artisti del calibro di Guè Pequeno – per Mape – e i Co Sang  – per Tsunami – rimanendo però, sempre umili nel profondo dell’animo.

    • A Serino siete una realtà già conosciuta, che effetto vi fa la vicinanza delle persone che vi seguono fin dagli esordi?

    Ovviamente fa sempre piacere quando persone che conosci da quando sei piccolo ti apprezzano non solo per la persona che sei diventata, ma anche per il personaggio che interpreti. MT ormai è un tatuaggio indelebile che ci portiamo inconsapevolmente addosso. La gente ci vede e fa: “Quei due sono i rappers!” con una pronuncia stranissima. È una cosa nuova che sta stupendo molti e  sta portando a noi visibilità e innumerevoli complimenti!

    • Quanto è stato difficile però farsi prendere sul serio in una piccola cittadina dove sembra che i giovani abbiano perso ogni speranza per il futuro?

    Abbiamo iniziato facendo la nostra prima serata quasi un anno fa, e obiettivamente non sapevamo neanche noi realmente quello che stavamo facendo. Volevamo semplicemente pubblicizzare al massimo il nostro primo progetto, per questo facemmo le copie fisiche del mixtape e alla prima chiamata di Franco Luciano il proprietario del New Smile di Serino abbiamo subito accettato l’offerta.

    I giovani ci hanno preso subito sul serio, ci hanno supportato, hanno creduto in noi ed è anche per questo che “siamo tornati” con il secondo progetto. Abbiamo presentato a loro il mixtape come un gioco senza pretese, un passatempo ,ma in breve tempo abbiamo capito che poteva diventare molto di più! Siamo diventati non volendo il simbolo di un paesino di 7000 persone, e non è male.

    • Vi vengono fatte delle critiche? Come reagite e difendete la vostra passione?

    Le critiche da che mondo è mondo, ci sono sempre. Il problema è la natura delle critiche. Il più delle volte sono critiche di gelosia provenienti dalla gente che non è riuscita mai in niente. Le critiche sono utili quando sono costruttive, quando servono a migliorarti, il fatto però è che le critiche costruttive provengono da persone competenti, e visto che i più competenti in questo campo sulla carta siamo noi, gli unici ad aver avuto il coraggio di iniziare, le critiche sono scontate e banali. Gli haters sono inutili, però è anche vero che è quando le persone iniziano ad odiarti che sai di avere colpito!

    • Raccontateci brevemente “Dilettante Mixtape” .

    Dilettante Mixtape secondo progetto del duo Mape & Tsunami comprende 15 tracce di cui 7 prodotte da Mape. I temi variano tra: amore, amicizia, la risposta alle varie critiche ecc.

    mape e tsunami
    La copertina del Dilettante Mixtape

    Gli studi in cui abbiamo registrato sono vari. Siamo partiti dall’Apphole Studio di Atripalda, siamo passati per lo studio professionale di registrazione di Mercogliano di Marco Ruggiero e infine abbiamo registrato più di metà album al One Take Studio di Mercato S. Severino per una questione di comodità. Apprezziamo tutti e tre i proprietari, bravissimi ragazzi e li consigliamo a chiunque volesse iniziare un percorso artistico.

    • Quale processo seguite per la creazione di un brano?

    Scegliamo il tema e pensiamo insieme al ritornello che deve essere il più possibile attinente al tema trattato. Scegliamo il beat da internet oppure lo produciamo e adattiamo il ritornello al beat. Scriviamo le 8-12-16 barre (dipende dal beat) ognuno indipendentemente. In meno di 2 giorni il pezzo è pronto. Ad esempio, ultimamente stiamo facendo cover di pezzi italiani così per passare il tempo, che facciamo in meno di 5-6 ore. Produciamo un beat scriviamo i testi, registriamo a casa, mixiamo il tutto, montiamo i video in meno di mezza giornata; non è una cosa da tutti!

    • Credete possibile il vostro sogno? Quale messaggio volete trasmettere ai tanti giovani che vi seguono?

    Sappiamo tutti che i tempi sono duri e che in questo periodo di crisi c’è carestia di sogni. I ragazzi però non possono demoralizzarsi, non possono smettere di credere in un futuro migliore e rassegnarsi a tutto questo. Abbiamo dalla nostra la gioventù, la forza, le aspirazioni e le ambizioni che ci rendono invincibili e quindi “cazzo” (fatemela passare) spacchiamo tutto!

    Dimostriamo di essere parte necessaria di questa società. Dimostriamo il nostro valore con le scelte di tutti i giorni, che sia ascoltare una canzone o fare una rivolta in piazza. MT è una sveglia che suonerà fin quando non vedrà svegli questi ragazzi assopiti. MT è il suono della libertà…La libertà di sognare!

    Giovani e ambiziosi Mape & Tsunami, come tanti giovani irpini sono la voce di ribellione di chi vuole cambiare qualcosa in questa società e mettere in evidenza una terra ricca di risorse troppo spesso sottovalutata.

    [ads2]

    Latest Posts