Mercatone: le indiscrezioni sulla nuova ipotesi di recupero



0
mercatone

In un recente confronto tra il mondo politico e quello dell’imprenditoria sono emerse nuove proposte di riqualificazione del Mercatone. L’Assessore Preziosi favorevole a cederlo in gestione ai privati

Il Mercatone nuovamente al centro di dibattiti e proposte. Dopo la drammatica vicenda di Angelo Lanzaro, giovane clochard morto assiderato lo scorso 6 gennaio proprio in quegli ambienti fatiscenti e abbandonati, la struttura simbolo di incuria ed abbandono nel cuore della città di Avellino torna a far parlare di sé.

Martedì scorso a Palazzo di Città ha avuto luogo un incontro tra amministratori locali, imprenditori e rappresentanti di categoria per discutere delle sorti dell’immobile. Sembra dunque che sia venuto meno definitivamente l’interesse di alcuni imprenditori cinesi che volevano trasformare il Mercatone nel quartier generale per la grande distribuzione dei prodotti Made in China per tutto il Sud Italia (leggi qui).

Costantino Preziosi, Assessore ai lavori pubblici del Comune di Avellino, pare emercatonessere intenzionato ad incoraggiare le proposte ed i progetti del mondo imprenditoriale irpino e campano.

In base alle notizie trapelate dal confronto di questi giorni, la struttura di via Quattrograne rimarrebbe di proprietà del Comune e verrebbe data in gestione per un numero limitato di anni a fronte di un investimento per la riqualificazione quantificato in circa dieci milioni di euro.

L’obiettivo principale dovrebbe essere quello di ricreare un centro commerciale, punto di riferimento dello shopping per le famiglie del capoluogo irpino e non solo, con numerosi ambienti da adibire a punti ristoro, a spazi espositivi e di vendita, o da destinare ad attività ludiche ed associative. Troverebbero allocazione anche uffici amministrativi e direzionale. Non potranno mancare aree verdi per valorizzare ed abbellire l’intera zona.

Insomma il Mercatone deve ambire a diventare un centro vitale per il commercio ed i servizi per l’intera provincia di Avellino.

Ovviamente si tratta di indiscrezioni che attendono conferme ma che alimentano nuove speranze di poter rivedere quel mostro urbano finalmente recuperato e strappato al degrado. Siamo solo al primo incontro informale ed i tempi, considerando i trascorsi, si prospettano non brevi.

Leggi anche