Mercogliano, area boschiva trasformata in castagneto denunciato 55enne



0
mercogliano

I Carabinieri Forestali di Mercogliano hanno denunciato un 55enne responsabile di trasformazione di un’area boschiva di 2 ettari in castagneto da frutto 

Rimane alta l’attenzione dell’Arma in tema di prevenzione e repressione degli illeciti in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro anche a Mercogliano, ancora troppo sovente scenari di incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente tristi dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato rispetto di normative e procedure di sicurezza.

Nell’ambito di una campagna nazionale di controlli mirata al contrasto del furto e commercializzazione illecita dei prodotti legnosi (“illegal logging”), i Carabinieri della Stazione Forestale di Summonte hanno denunciato in stato di libertà un 55enne ritenuto responsabile di aver effettuato una trasformazione/conversione di un’area boschiva di Mercogliano in castagneto da frutto, interessando una superficie superiore ai 2 ettari nonché di aver  ripristinato strade forestali esistenti, mediante l’ausilio di mezzi meccanici, in assenza di autorizzazione rilasciata dalla Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio di Salerno ed Avellino.Montella, Monteforte Irpino, Avellino

L’area oggetto dell’intervento ricade in zona protetta (Parco Regionale del Monte Partenio), ma soprattutto è considerata di notevole interesse pubblico, oltre al fatto che la superficie in argomento è risultata percorsa da incendio boschivo.

A carico del 55enne, oltre alla contestazione di sanzioni amministrative, è pertanto scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Leggi anche