domenica - 28 Febbraio 2021

Vaccino, oggi somministrate 1.102 dosi in Irpinia

Nella giornata di oggi 28 febbraio 2021 sono state somministrate presso i Centri Vaccinali anti-covid dell’Asl di Avellino tot. 1.102 dosi di vaccino così...
More

    Montaguto, sorpreso in possesso di crack segnalato

    Ultime Notizie

    MONTAGUTO (AV) – SORPRESO IN POSSESSO DI CRACK: 40ENNE SEGNALATO ALLA PREFETTURA COME ASSUNTORE DI SOSTANZE STUPEFACENTI

    Montaguto – Continua l’azione preventiva e repressiva allo spaccio ed al consumo di sostanze stupefacenti condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, quotidianamente impegnati per garantire sicurezza e rispetto della legalità.

    - Advertisement -

    I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Ariano Irpino hanno segnalato alla competente Autorità Amministrativa un 40enne del posto, quale assuntore di stupefacenti.

    Nell’ambito di uno specifico servizio svolto a Montaguto, i Carabinieri hanno proceduto al controllo del predetto (già noto alle Forze dell’Ordine) che, fermato a bordo di un’autovettura, ha manifestato da subito un anomalo atteggiamento: i militari decidono quindi di approfondire il controllo e, all’esito della perquisizione personale e veicolare, viene trovato in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente di tipo “crack”.

    La droga rinvenuta è stata sottoposta a sequestro e per il 40enne è scattata la segnalazione alla Prefettura di Avellino ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 309/90.

    ATRIPALDA (AV) – FURTO DI ACQUA: I CARABINIERI DENUNCIANO UN 60ENNE.

    Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio finalizzati a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

    Nell’ambito di tali servizi, i militari della Stazione di Atripalda hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un 60enne ritenuto responsabile di furto aggravato.

    Lo stesso, residente in un complesso di edilizia popolare della città del Sabato, aveva trovato il modo per “risparmiare” sulla bolletta dell’acqua.

    Il sopralluogo eseguito con l’ausilio di personale specializzato della società fornitrice del servizio idrico, ha permesso di individuare il punto ove era stato artatamente effettuato l’allaccio abusivo al fine di collegare l’impianto domestico direttamente alla rete pubblica dell’acqua potabile. Così, senza la sottoscrizione di alcun contratto, veniva eluso il pagamento delle bollette.

    In considerazione delle evidenze emerse, per il 60enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    Latest Posts