Monteforte Irpino, parlano gli organizzatori del “Pizza Village”



0
monteforte irpino

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato ufficiale dell’associazione di Monteforte Irpino “Le antiche botteghe del Borbone”

“La manifestazione di Monteforte Irpino “pizza village” in programma per stasera 23 e domani 24 é stata annullata e rinviata con data da destinare. Siamo amareggiati e delusi da quanto é accaduto e soprattutto di avere deluso le tante persone che ci hanno accompagnato in questo evento perché credevano nel nostro operato.

A tutte queste persone ci sentiamo in dovere di dare spiegazioni a tutto quello che é accaduto.
La manifestazione é stata annullata ufficialmente per inadempienze burocratiche, nello specifico la documentazione con relativo piano di sicurezza, da noi presentata in tempo debito, non risulta essere idonea per l’evento che si é organizzato e quindi come pena la chiusura immediata dell’area che ospita l’evento.

PREMESSO CHE LA DOCUMENTAZIONE PRESENTATA E’ LA STESSA DELLA PRIMA EDIZIONE, LA QUALE RICORDIAMO HA AVUTO LO STESSO FORMAT DI QUEST’ANNO, AREA GIOSTRE, AREA PALCO, AREA PIZZERIE ECC… E NELLA QUALE C’E’ STATA UN’AFFLUENZA REGISTRATA DI 15000 VISITATORI.Pizza Village

La nostra rabbia e delusione nasce verso chi é tenuto a controllare le pratiche riguardanti l’organizzazione di queste manifestazioni, il COMANDO DEI VIGILI URBANI nello specifico nella persona del comandante GERARDO DE FALCO il quale oltre ad autorizzarci la prima edizione, commettendo in questo modo un illecito poiché la documentazione, che era la stessa di quest’anno é stata ritenuta non valida e quindi nulla, ha addirittura aspettato l’inizio dell’evento per comunicare alle ore 20.30 che non é sufficiente il piano sicurezza da noi presentato.
Le nostre domande sono tante :
Perché non controllare prima le pratiche che vengono regolarmente presentate in tempi previsti dalla legge avendo così il tempo di porre rimedio a qualsiasi richiesta per il completamento della pratica stessa ?

Essendoci stato il precedente della prima edizione svolta l’anno scorso con la stessa documentazione di quest’anno é giusto sospendere questa seconda edizione ?
Perché avvisarci solo alle ore 20.30 di ieri 22 giugno ad inizio manifestazione, non potendo per tanto rimediare ?
C’é stata volontà nel fare tutto questo ?
É evidente e palese che c’é una incapacità di gestire queste cose.

I danni a noi recati per tutte queste evidenti errori tecnici, sono tanti sia a livello economico e sia a livello d’immagine per tanto valuteremo eventuali azioni legali da portare avanti”.

Leggi anche