Montefredane. «La comunicazione tra cibo, fede e scienza»



0
Montefredane

Il convegno, organizzato dall’Associazione «Medici Cattolici Italiani», si terrà presso la Tenuta Ippocrate di Montefredane. Appuntamento al 16 giugno

L’Associazione «Medici Cattolici Italiani» organizza per sabato 16 giugno alle ore 16.30, presso la Tenuta Ippocrate di Montefredane (situata in via Bosco Magliano, 62d, località Cappella) il convegno «La comunicazione tra cibo, fede e scienza. Riflessioni sull’enciclica “Laudato Si’” di papa Francesco».

Nel corso dell’evento si evidenzierà l’importanza della tutela del Creato, che è garanzia anche per gli alimenti e le materie prime forniteci dalla Natura.

Si parlerà di nutraceutica, scienza della nutrizione abbinata alla farmaceutica, così come da dettami di Ippocrate, ampliando con una riflessione finalizzata alla responsabilità verso la salvaguardia dell’ambiente.Montefredane

Diviene naturale, ma soprattutto indispensabile formulare il concetto di cibo, che unito a quello di nutrimento, risulta essere elemento di selezione per il buon vivere.

Dopo i saluti del mons. Arturo Aiello (vescovo della Diocesi di Avellino), Valentino Tropeano (sindaco di Montefredane) e Francesco Sellitto (presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatrici di Avellino), discuteranno: Mario Ascolese, presidente regionale AMCI; Ivan Cerino, diacono della Diocesi Nocera-Sarno; Maria Antonietta Fusco, cardiologa posturologa Unipav; e Rocco Fusco (psiconeuroimmunologo). Coordinerà i lavori Salvatore Campitiello, presidente dell’Assostampa Valle del Sarno.

«Laudato Si’» è la seconda enciclica di papa Francesco, scritta nel suo terzo anno di pontificato e resa pubblica il 18 giugno 2015. L’argomento principale trattato, in 240 pagine, è proprio il rispetto dell’ambiente, infatti il titolo è una frase ripetuta spesso da San Francesco nel «Cantico delle creature», dove loda il Signore per le sue meravigliose creature.

Leggi anche