Montella, controllo del territorio da parte dei Carabinieri

0
montella

I Carabinieri della Compagnia di Montella, su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, negli ultimi giorni hanno intensificato i controlli del territorio di competenza

I Carabinieri della Compagnia di Montella, su disposizione del Comando Provinciale di Avellino, negli ultimi giorni hanno intensificato i controlli del territorio di competenza.

Il servizio, eseguito con l’impiego di numerosi uomini e mezzi, ha riguardato, oltre alla prevenzione dei reati in genere, anche alla sicurezza stradale, sia sulle principali arterie che nei centri abitati, ancora troppo spesso teatri di gravi incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente triste dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato rispetto alle norme del Codice della Strada.

L’articolato dispositivo ha permesso di effettuare perquisizioni e controlli, con il risultato di 3 persone denunciate in stato di libertà, 3 patente ritirate, 2 veicoli confiscati nonché una serie di contravvenzioni per violazioni alle norme del Codice della Strada, per un importo di alcune migliaia di euro.

Nel corso di alcuni posti di controllo opportunamente predisposti, due soggetto venivano sorpresi alla guida dopo aver abusato di sostanze alcooliche o assunto droga. Nello specifico:

–      ad un 45enne di Bagnoli Irpino, all’esito di test etilometrico, gli veniva riscontrato un tasso alcoolemico ben oltre il limite massimo consentito per la guida;

–      un 35enne di Cassano Irpino, al quale era già stata ritirata la patente, nonostante l’evidente sintomatologia, si rifiutava di sottoporsi alle previste verifiche per accertare la recente assunzione di stupefacenti.

Per entrambi si procedeva al sequestro delle rispettive autovetture che saranno confiscate.

Nel corso del servizi, i Carabinieri della Stazione di Montella, intervenivano e denunciavano un uomo per il reato di percosse: lo stesso, a seguito dell’ennesima lite, aveva picchiato la moglie.

Per tutti, scattava la denuncia alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.