Montella, denunce, sequestri e patenti ritirate: diverse persone nei guai



0
carabinieri, montella, altavilla irpinia

I carabinieri di Montella hanno effettuato diversi controlli in seguito ai quali hanno denunciato diverse persone e effettuato il ritiro delle patenti di guida

MONTELLA – Il Comando Provinciale di Avellino ha predisposto una serie di servizi straordinari per il controllo del territorio della Compagnia di Montella.

L’articolato dispositivo ha permesso di effettuare perquisizioni e controlli, con il risultato di 4 persone denunciate in stato di libertà, 2 patente ritirate nonché una serie di contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada, per un importo di alcune migliaia di euro.

In particolare, nel corso di alcuni posti di controllo opportunamente predisposti, i mirati controlli posti in essere dai militari dell’Aliquota Radiomobile, permettevano di deferire un 30enne di origini albanese che, alla luce dell’evidente sintomatologia, veniva invitato a sottoporsi alle previste verifiche finalizzate all’accertamento dello stato di alterazione dovuto all’assunzione di stupefacenti, ma questi si rifiutava di sottoporsi. Gli ulteriori controlli effettuati permettevano altresì di accertare che lo stesso non aveva mai conseguito la prevista patente di guida, motivo per cui veniva denunciato anche per tale violazione alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Capo Dott. Rosario Cantelmo.

I Carabinieri di Torella dei Lombardi, intervenuti per rilevare un sinistro stradale con soli danni ai veicoli, accertavano che un 25enne di Avellino si era messo alla guida dopo aver abusato di alcolici: invitato per il test alcoolemico, gli veniva riscontrato un tasso superiore a quello consentito (1,47 g/l). Per questo motivo, oltre al ritiro della patente di guida, veniva anch’egli denunciato in stato di libertà alla citata Autorità Giudiziaria.

Sempre a seguito di un sinistro stradale con lievi feriti verificatosi a Chiusano qualche giorno fa, i Carabinieri della locale Stazione, denunciavano un giovane che aveva omesso di prestare soccorso, allontanandosi dal luogo del sinistro.

Infine, ancora i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Montella, nel corso di un controllo, accertano la provenienza illecita di un carrello, rubato qualche mese a Castelvetere e restituito al legittimo proprietario: a seguito di accertamenti, un 40enne di San Mango sul Calore, veniva denunciato in stato di libertà in quanto ritenuto responsabile di ricettazione.

Leggi anche