sabato - 24 Luglio 2021

A Montella una nuova Consulta delle Donne

L'assemblea di Giovedì scorso ha eletto Iolanda Dello Buono, presidente della Consulta e Angela Ziviello, vice-presidente della Consulta delle Donne di Montella Giovedì 22 luglio...
More

    Montella, detenzione illegale di armi denunciato dai Carabinieri

    Ultime Notizie

    MONTELLA (AV) – DETENZIONE ILLEGALE E OMESSA CUSTODIA DI ARMI: DENUNCIATO DAI CARABINIERI DELLA LOCALE STAZIONE

    I Carabinieri della Stazione di Montella, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo del rispetto della normativa in materia di armi e munizioni ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un uomo ritenuto responsabile dei reati di “Detenzione abusiva di armi” e “Omessa custodia di armi”.

    - Advertisement -

    I militari di Montella, nel procedere ai predetti controlli, hanno accertato che non erano state adottate le dovute cautele per la custodia di due revolver da parte del titolare: all’atto delle verifiche, le “Smith e Wesson” calibro 38 erano occultate sotto un cuscino del divano in cucina.

    Veniva altresì constatata la detenzione di un fucile da caccia con relativo munizionamento, ereditato e non denunciato alla locale Stazione Carabinieri.

    Nei confronti del predetto è scattata pertanto la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

    Le armi sono state sottoposte a sequestro.mercogliano - avellino

    MONTEMARANO (AV) – FURTO DI 287 ALBERI IN UN BOSCO DI PROPRIETÀ COMUNALE: I CARABINIERI FORESTALI DENUNCIANO L TITOLARE DI UN’IMPRESA BOSCHIVA.

    Prosegue l’attività dell’Arma volta alla prevenzione e repressione dei reati di furto e
    commercializzazione illecita dei prodotti legnosi, che vanno a detrimento del
    prezioso patrimonio boschivo dell’Irpinia con le note conseguenze in termini, tra
    l’altro, di deturpazione del paesaggio e dissesto idrogeologico.
    I Carabinieri della Stazione Forestale di Volturara Irpina hanno denunciato alla
    competente Autorità Giudiziaria un 50enne della provincia di Salerno, ritenuto
    responsabile di furto aggravato, danneggiamento, distruzione di area sottoposta a
    vincolo paesaggistico nonché per aver eseguito opere in assenza di autorizzazione o
    in difformità di essa.
    All’esito del controllo i militari hanno accertato che il predetto, titolare di un’impresa
    boschiva, aveva trafugato 287 piante di cerro di alto fusto (per un quantitativo di oltre
    240 metri cubi di legna ed un valore di circa 20mila euro) all’interno di un bosco di
    proprietà del comune di Montemarano.
    Alla luce delle evidenze emerse, per il 50enne è scattato il deferimento in stato di
    libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

    SAN MICHELE DI SERINO (AV) – SEQUESTRATO DAI CARABINIERI UN CANILE ABUSIVO.

    Un vero e proprio canile abusivo è stato sequestrato ieri a San Michele di Serino.

    I Carabinieri della Stazione di Serino, all’esito dell’accesso ispettivo eseguito unitamente a personale del Servizio Veterinario dell’A.S.L. di Avellino e dell’Ufficio Tecnico Comunale, hanno proceduto al sequestro preventivo di un’area di circa 700 metri quadrati, adibita a struttura privata per il ricovero di animali d’affezione, risultata priva delle prescritte autorizzazioni e nella disponibilità di un 50enne del posto.

    Dal controllo è altresì emerso che la maggior parte dei 25 cani, detenuti nella struttura in assenza dei prescritti requisiti igienico-sanitari, erano sprovvisti di microchippatura.

    CONTINUA SU AVELLINO ZON

    Latest Posts