“Montella Libera” all’amministrazione Buonopane: “I soldi pubblici non si sperperano!”



0
montella

Riceviamo e pubblichiamo la nota del gruppo extra consiliare Montellalibera indirizzata all’amministrazione del Comune di Montella guidata da Rino Buonopane 

Montellalibera, sempre vigile e propositiva sull’attività politica locale nell’interesse dei cittadini montellesi, fermo restando il diritto di chi amministra, si trova costretta ad intervenire in vista di uno scempio che si sta profilando a danno della nostra Montella.

Come oltre 1500 anni fa i popoli barbari, per vendetta, noncuranza e scarso attaccamento al territorio, distruggevano lo splendore della civiltà romana, al giorno d’oggi l’amministrazione Buonopane prepara un atto di indecenza e immoralità politica, urbana, civile e finanziaria, decretando la distruzione di un’opera pubblica contro gli interessi della collettività e sperperando centinaia di migliaia di euro di soldi pubblici!montella

Ed infatti con la Delibera di Giunta n. 226 del 13.11.2019, tra il silenzio e l’indifferenza generale, l’attuale amministrazione ha approvato un progetto per 177.463,38 €, finalizzato quasi esclusivamente all’eliminazione della rotonda in largo Piediserra, a circa 2 anni dal completamento. Ben venga l’adeguamento della segnaletica nel paese, potevamo immaginare anche un miglioramento estetico della rotonda, ma francamente ci risultano incomprensibili le motivazioni della distruzione dell’opera. Perché tutto ciò? Per favorire chi? Ci sono stati diktat o capricci di qualcuno?

Le rotonde sono diffuse in tutto il mondo, rappresentano le intersezioni più sicure e con i tempi di percorrenza minori, che eliminano le fastidiose svolte a sinistra, in antitesi alle intersezioni a raso. A Montella invece si torna indietro, con buona pace della sicurezza pubblica, del decoro urbano e delle tasche dei cittadini. Dall’attuale funzionale rotatoria si passerà al ripristino di un incrocio con stop e precedenze, riproponendo il conflitto tra i flussi, con un notevole peggioramento della circolazione nell’intersezione, della sicurezza delle manovre e con conseguenti aumenti delle velocità di percorrenza. Davvero un bel lavoro. Complimenti! Ve lo richiediamo: a quando di nuovo i semafori?

L’attuale amministrazione, pur di dimostrare la propria esistenza dopo 8 mesi di nulla assoluto (tutte le opere in corso o ultimate di recente provengono, infatti, dalla programmazione e dai finanziamenti dell’amministrazione Capone), con tale decisione ha preso un abbaglio incalcolabile: governare un paese con l’ideologia, e non con il buon senso e la responsabilità, produce esclusivamente danni su danni, presenti e futuri.

Tutti questi fondi si potevano utilizzare per sistemare strade e marciapiedi, specie nei casali e nelle zone rurali, abbandonati al proprio destino e ridotti a pattumiera pubblica.

Sappiate che Montellalibera, quale unica forza di opposizione, seppur extra-consiliare, nel merito darà battaglia portando avanti, sempre con spirito costruttivo, proposte e istanze finalizzate al miglioramento delle condizioni dei cittadini; al contrario ostacolerà in ogni modo tutte le scelte scellerate, quale quella di spendere quasi 200.000 € per il poco onorevole vanto di demolire il lavoro altrui”.

Leggi anche