Montella, continua la progettazione dell’amministrazione Capone



0
montella

L’Amministrazione Comunale di Montella è lieta di annunciare che è stato approvato e finanziato il progetto di un parco giochi e di un campo di calciotto alla contrada Tagliabosco. Finanziato anche l’ex edificio scolastico di Fondana

È stata dimostrata ancora una volta l’attenzione di questa amministrazione per le zone rurali – ha dichiarato una soddisfatta Virginia Della Polla, assessore all’ecologia e ambiente del Comune di Montella. Un altro ed importante intervento per le aree meno centrali del paese,un’attrazione che può essere un punto di incontro e un anello di collegamento con le contrade limitrofe  –prosegue Della Polla – che segue la realizzazione della strada in contrada Scuorzo con la realizzazione della pubblica illuminazione e della rete idrica e a cui seguirà, a breve, l’ampliamento della rete di pubblica illuminazione in località Pezze, Biscigliete, San Vito, Mortale, Montesorbo e Fossa Lupo.

montella
il sindaco di Montella Ferruccio Capone

Un obiettivo importante, ottenuto con estrema determinazione e tanta buona volontà, che avvicina sempre di più le periferie del paese al centro urbano – conclude Della Polla.

Continua senza sosta il lavoro dell’Amministrazione nel completamento della programmazione e dell’esecuzione dei lavori pubblici. L’ultimo progetto approvato riguarda la demolizione dell’ex edificio scolastico di Fondana con la riqualificazione di Piazza dell’Annunziata. Il sindaco Ferruccio Capone spiega che “si tratta di un intervento fondamentale per la rigenerazione urbanistica dell’area: la demolizione del vecchio edificio, seppur memoria storica del casale, si è resa necessaria in quanto non risulta più adeguato alle vigenti normative sismiche. Sono stati progettati spazi aperti a misura di cittadino e nuovi parcheggi in una zona dove spesso la sosta rappresenta una problematica. Un passo in avanti decisivo per la valorizzazione strategica del rione Fondana. Andiamo avanti con determinazione nel completamento del nostro programma, assicurando coerenza con la pianificazione prevista dal PUC e con il lavoro portato avanti”.

Leggi anche