mercoledì - 5 Ottobre 2022
More

    Montella scende in campo:Torneo Rionale del Cuore”Defibrilla Te”

    Ultime Notizie

    Montella, Defibrilla Te: È un nuovo progetto che vede la sinergia tra associazioni e Comune che mira a rendere Montella il paese italiano con più defibrillatori

     

    - Advertisement -

    Montella, Comune ed associazione impegnati a collaborare in un nuovo progetto Defibrilla Te, fondamentale per la salute e la cardioprotezione dei cittadini. Organizzando dei tornei rionali del cuore, i quali  oltre al momento di  sport e a vincere un torneo di calcio, chi vince, lo fa soprattutto con e per il cuore.

    La  prima tappa del progetto Defibrilla Te è stata raggiunta e ad aggiudicarsi il primo defibrillatore è il rione Sorbo.

    Nella giornata di ieri è stato consegnato a quest’area del paese il primo dispositivo per la defibrillazione previsto dall’iniziativa.

    Una enorme prima soddisfazione per TECNO AL, ASD Montella Football Academy, Poonto Marketing, gruppo
    over40 di Montella e il Comune di Montella (patrocinante economico e morale) che hanno riposto impegno e risorse nell’attuare questo progetto che mira a -rendere Montella il paese italiano con più defibrillatori attivi in rapporto agli abitanti.

    Nella giornata di oggi si disputerà la seconda tappa e la vincita del secondo defibrillatore tra i rioni Sorbo e Fondana che disputeranno la finale del Torneo Rionale. Vinca il migliore!

    L’importanza di un defibrillatore su un territorio

    L’accesso pubblico alla defibrillazione è un imprescindibile salvavita in caso di arresto cardiaco. Le probabilità di sopravvivenza si riducono del 10% ad ogni minuto che passa dall’arresto, e dal settimo minuto diminuiscono le probabilità di riuscire a salvare la vittima senza gravi conseguenze.

    E’  fondamentale la  presenza dei defibrillatori in qualsiasi luogo, siano mezzi di trasporto o spazi di aggregazione, pubblici o privati.

    Entro il 31 dicembre 2025, sarà obbligatoria la presenza dei defibrillatori su tutti i mezzi di trasporto, autobus, taxi, metropolitane, tram, treni e ferrovie, navi e traghetti e aerei, con relativi porti e stazioni, e tutti quei luoghi caratterizzati da un alto afflusso di persone.

    L’installazione dei defibrillatori in mezzi e spazi pubblici, rende possibile l’utilizzo dello stesso tutti i giorni a qualsiasi ora assicurando copertura sul territorio e quindi cardioprotezione.  Ragione per cui un numero crescente di comuni ha deciso di installare defibrillatori all’aperto in aree e spazi pubblici.

    Ampliando l’installazione dei defibrillatori in spazi e mezzi pubblici, si assicura l’accessibilità ai defibrillatori anche per tutti quei comuni e centri abitati minori che non sono dotati di servizi di pronto soccorso e/o pronto intervento.

    (foto copertina  Montella Premiazione defibrillatore – Alessia Gambone ).

    Continua su Avellino Zon

    Latest Posts

    spot_img
    spot_img
    spot_img
    spot_img
    spot_img
    spot_img
    spot_img
    spot_img