Montella: vicini al sold out per lo spettacolo del cantautore e scrittore Alessio Arena



0

Grande entusiasmo e curiosità per lo spettacolo “La sirena di New York” in scena domenica, alle ore 19:30, al teatro Solimene di Montella

L’Associazione “F. Cianciulli” di Montella (AV), in collaborazione con Gaetano Di Leo, ospita domenica 16 dicembre, alle ore 19:30, presso il Teatro Solimene il recital “La sirena di New York, con testi e brani musicali tratti ed ispirati dall’ultimo romanzo del talentuoso artista napoletano Alessio Arena. Protagonista del romanzo “La notte non vuole venire” è Gilda Mignonette, cantante e “sciantosa” napoletana, battezzata la “regina degli emigranti” dagli italo-americani soprattutto di New York, dove Gilda si trasferì nei primi anni ’20 con la compagnia di Roberto Ciaramella e Silvia Coruzzolo.

Ancora una volta, dopo “Frida Viva La Vida” andato in scena nello stesso teatro, l’associazione Cianciulli scommette su di un’offerta culturale molto ricercata, giovane, partenopea ed in grado di accontentare i gusti di spettatori di tutte le età. Arena, infatti, è un musicista e scrittore napoletano, catalano di adozione, tra i candidati alla Targa Tenco come miglior esordiente e uno dei vincitori del concorso Area Sanremo nel 2014.  Il romanzo, però, racconta il fascino degli anni ’20, della musica popolare e della vita degli italiani approdati negli Stati Uniti per realizzare il loro sogno americano.

Con lui il violoncellista Arcangelo Michele Caso e l’attrice Michela Scarano, che leggerà alcuni brani tratti dal romanzo. Allo spettacolo seguirà una breve intervista ad Alessio Arena e l’esecuzione di alcuni brani del suo repertorio. E’ la prima volta che il giovane talento arriva in Irpinia e non perde l’occasione per far sapere che non potrà fare a meno di assaggiare le castagne montellesi, di cui è particolarmente ghiotto! Il teatro può essere un luogo ideale in cui portare avanti progetti culturali, anche nelle nostre zone, ed il sold out sarà anche questa volta motivo di speranza e di caparbietà per l’associazione Cianciulli.

 

Leggi anche