MONTEMARANO, ABUSIVISMO EDILIZIO: 50ENNE DENUNCIATO



0
montemarano

È stato denunciato da parte dei Carabinieri di Montemarano un 50enne che aveva costruito circa 180 metri quadrati, totalmente abusivi

Montemarano – Un’altra persona è stata denunciata dai Carabinieri della Compagnia di Montella per aver realizzato una tettoia ed una struttura destinata a deposito agricolo, in assenza delle previste autorizzazioni.

Prosegue l’azione dei carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, quotidianamente impegnati nella capillare attività di controllo del territorio tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

I Carabinieri della Stazione di Montemarano, unitamente a personale dell’Ufficio Tecnico Comunale, hanno effettuato una serie di verifiche finalizzate al contrasto dell’abusivismo edilizio, controllando nella circostanza anche il rispetto delle norme in materia di sicurezza sui luoghi del lavoro e delle violazioni ambientali.

A finire sotto la lente del personale operante, una tettoia ed un deposito agricolo, di circa 180 metri quadrati, totalmente abusivi atteso che erano stati realizzati in assenza di permesso a costruire.montemarano

Per tali ragioni i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il 50enne proprietario dell’immobile, ritenuto responsabile della realizzazione delle opere abusive per le quali è stata emessa l’ordinanza di demolizione.

Per l’abusivismo i Carabinieri nella giornata di oggi sono intervenuti anche a Grottaminarda.

L’incremento dei servizi predisposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, che si è concretizzato nel rafforzamento dei controlli tesi a contrastare il fenomeno dell’illegalità diffusa e dell’abusivismo commerciale, sta continuando ad ottenere positivi risultati.Ariano Irpino - grottaminarda

L’impegno profuso dal personale operante e la collaborazione dei cittadini che puntualmente segnalano la presenza di persone sospette nei pressi delle loro abitazioni, hanno consentito di stilare un bilancio senz’altro positivo.

Nell’ambito di tali controlli, i Carabinieri della Stazione di Grottaminarda hanno sorpreso lungo le vie cittadine un 40enne di Napoli, intento a vendere, senza le prescritte autorizzazioni, articoli vari.

Oltre alla prevista sanzione pecuniaria, per il predetto è scattata la proposta per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio, attesa l’illiceità della condotta posta in essere che rendeva ingiustificata la sua presenza in quel Comune.

La merce è stata sottoposta a sequestro.

Leggi anche: escavatore in vendita, ma è una truffa denunciato

Leggi anche