venerdì - 28 Gennaio 2022
More

    Montevergine, ciak si gira: in Irpinia le riprese del film “Veleno”

    Ultime Notizie

    Il regista Diego Olivares ha scelto di ambientare la sua ultima opera cinematografica “Veleno” a Montevergine, luogo di culto e spiritualità, posto incantevole con paesaggi mozzafiato

    [ads1]

    - Advertisement -

    Le riprese della pellicola “Veleno” sono iniziate lunedì 27 giugno e varie scene del film sono state riprese nel piazzale dell’Abbazia di Montevergine, sede del Santuario mariano di Mercogliano, monumento d’interesse artistico e ricco di storia, meta di pellegrini devoti a “Mamma Schiavona”.

    “Veleno” prodotto da I Figli del Bronx di Gaetano Di Vaio e Minerva Pictures, già acquistato da Sky, racconta la piaga sociale della terra dei fuochi in Campania che semina malattia e morte tra gli abitanti delle province di Napoli e Caserta.

    Santuario_Montevergine_2Il film ha lo scopo di mostrare il calvario che i cittadini campani sono costretti ad affrontare in questa terra avvelenata dalla diossina e da altre sostanze tossiche che, spezzano vite nel fior fiore della gioventù. Una sorta di denuncia che, si mescola con le numerose inchieste giornalistiche e con gli esposti delle associazioni di cittadini, a supporto dello Stato che non riesce a porre rimedio all’alto tasso di mortalità tumorale e a discapito della criminalità organizzata che non accenna a ridurre la bruciatura di rifiuti velenosi, continuando imperterriti a sversare immondizia.

    Montevergine ospiterà un cast degno di nota: Luisa Ranieri che, interpreterà una donna coraggiosa, incappata nel tunnel della malattia, la quale lotterà con le unghie e con i denti per restare attaccata alla vita; Salvatore Esposito, alias Genny Savastano nella nota serie “Gomorra”, e Massimiliano Gallo.

    Il film vuole infondere un messaggio di speranza e fiducia per il nostro Paese, un inno a non arrendersi, ad abbandonare le paure per quanto possibile e a combattere affinché questo scempio giunga al termine. 

    Il male patito dalla Regione Campania non può e non deve essere dimenticato in nome delle tante persone che hanno perso la vita. 

    [ads2]

    Latest Posts