Montoro, ecco quando tornerà in funzione l’Autovelox sul Raccordo Av-Sa



0
montoro atripalda

Tornerà in funzione mercoledì 28 novembre il dispositivo di rilevazione della velocità posto lungo il raccordo Avellino-Salerno nel territorio di Montoro, incendiato nel mese di aprile 

L’autovelox 106 posto sul Raccordo Autostradale Avellino – Salerno, al km 17+015 in direzione Salerno, nel Comune di Montoro, tra gli svincoli di Solofra e Montoro Nord, tornerà in funzione ufficialmente la settimana prossima, mercoledì 28 novembre 2018.

Il dispositivo è stato installato dall’Ente Concessionario della Strada, Compartimento ANAS di Napoli, ed affidato in gestione alla Sezione Polizia Stradale di Avellino. Il limite di velocità vigente sul tratto in questione è 80 km/h a cui verrà aggiunta la tolleranza prevista per legge pari a 5 km/h, come conferma la Polizia Stradale.

Il dispositivo entrò in funzione lo scorso 24 gennaio, in direzione Salerno, nel Comune di Montoro e fu installato dall’Ente Concessionario della strada, Compartimento ANAS di Napoli, ed affidato in gestione alla Sezione Polizia Stradale di Avellino.

Fu, poi, danneggiato nel mese di aprile. L’apparecchio andò quasi completamente distrutto; furono subito riscontrate delle tracce di liquido infiammabili. La telecamera all’interno del dispositivo fu rubata, e la macchina data in fiamme.

Dal primo momento la scelta di installare l’autovelox in quel tratto di strada aveva suscitato numerose polemiche, perché si trattava di un tratto in discesa e questo avrebbe potuto provocare più incidenti e numerose code.

Lo stesso sindaco di Montoro, Mario Bianchino, aveva dichiarato:

“L’autovelox in quel tratto di strada non serve, se non per fare cassa. La scelta è infelice. In quel tratto, che è in discesa, le auto arrivano al limite degli 80 chilometri orari anche senza toccare l’acceleratore con il pericolo ora di causare bruschi rallentamenti che potrebbero provocare tamponamenti a catena.”

montoro

Entro la fine del mese, quindi, tornerà in funzione l’autovelox, che sarà sostituito con un nuovo sistema di rilevazione della velocità. A confermarlo l’Anas. In circa due mesi furono emesse oltre 1100 multe, molte delle quali, però, annullate dal giudice di pace.

Leggi anche:

Autovelox in fiamme, è dolosa la matrice del rogo. Colpevoli ignoti

 

Leggi anche