Montoro, contrasto allo spaccio di droga: segnalate quattro persone



0
Montoro

Nel corso di servizi straordinari attuati su tutto il territorio di Montoro, i Carabinieri hanno individuato e segnalato quattro ragazzi trovati in possesso di alcune dosi di marijuana e hashish. La droga è stata sequestrata

Nelle ultime settimane, su tutto il territorio di Montoro, al fine di incrementare l’ azione di contrasto ai reati in genere, su disposizione del superiore Comando Provinciale, i Carabinieri della Compagnia di Baiano, hanno attuato una serie di servizi straordinari, durante i quali il normale dispositivo di controllo del territorio è stato rafforzato con l’ ausilio di ulteriori uomini e mezzi.

MontoroL’attuazione di tale strategia, sia in chiave preventiva che repressiva, ha permesso di garantire una maggiore capillarità dei controlli in tutte le frazioni in cui è diviso il comune di Montoro, procedendo a predisporre numerosi posti di controllo su tutte le arterie stradali sia centrali che periferiche; effettuare diverse perquisizioni veicolari, domiciliari e personali nei confronti di pregiudicati del posto e provenienti anche da fuori;  redigere numerosi verbali di contravvenzione alle disposizioni del codice della strada.

In particolare, i militari delle Stazioni di Montoro Inferiore e di Montoro Superiore, coadiuvati dal altre pattuglie di rinforzo, durante le attività di perlustrazione delle varie aree, con particolare attenzione a quelle limitrofe ed ai luoghi d’incontro frequentati da giovani, hanno individuato 4 ragazzi, in buona parte dei casi in località appartate che, alla vista dei carabinieri, con gesti improvvisi, hanno cercato di occultare la sostanza stupefacente tra i vestiti indossati, assumendo un atteggiamento nervoso.

Il personale operante, notando tale comportamento sospetto, ha deciso di sottoporre a perquisizione i quattro soggetti, i quali, al termine delle attività, sono stati trovati in possesso di alcune dosi di marijuana e/o hashish, ben confezionate mediante del cellophane. La droga rinvenuta è stata sottoposta a sequestro e i trasgressori segnalati alla locale Prefettura per le conseguenti sanzioni amministrative.

Leggi anche