martedì - 13 Aprile 2021

Vaccino, oggi somministrate 2.234 dosi in Irpinia

Oggi somministrate 2.234 dosi di vaccino in Provincia di Avellino presso le sedi accreditate da parte dell’Asl di Avellino Nella giornata di oggi 12 aprile...
More

    Montoro, ripartono “in sicurezza” gli itinerari esclusivi di trekking

    Ultime Notizie

    Domenica 7 giugno 2020 ripartono “in sicurezza” gli itinerari esclusivi di trekking  Montoro. Ecco il percorso dell’escursione sui sentieri della città

    Montoro – Domenica 7 giugno 2020 l’escursione avrà inizio alle ore 09:00 partendo dal Convento di San Leucio della frazione Borgo e si articolerà nel modo seguente: il percorso attraverserà per un chilometro la frazione di Borgo e proseguirà per un altro chilometro prendendo un sentiero che ben rappresenta le caratteristiche del territorio locale, vegetazione, coltivazioni, abitazioni rupestri. Il sentiero ci accompagnerà dolcemente alla nostra strada-canale che mostrerà da subito il suo fascino immutato nel tempo. Prevediamo di terminare l’escursione per le ore 13:00.montoro

    Il Percorso
    L’escursione ha inizio dal Convento San Leucio – Santissimo Corpo di Cristo – frazione Borgo – Montoro. La strada-canale che certamente fa parte dei sentieri che collegavano il territorio di Montoro alla strada di collegamento tra Salerno e Avellino nel Medioevo. La strada, a tratti ben conservata, può essere considerata anche una delle prime opere idrauliche della valle, in quanto utilizzata anche per raccogliere l’acqua dall’alveo a monte e quella del crinale nord-ovest della collina per convogliarla presumibilmente in una vasca di riserva a vallea. La natura e la tecnica costruttiva della pavimentazione stradale fanno pensare che le maestranze del tempo avevano ben appreso la tecnica romana per la costruzione delle strade, anche se la tipologia e la natura dei materiali è diversa. La disposizione geometrica dei conci, a tratti diversificata, attribuisce all’intera pavimentazione una tenuta maggiore, soprattutto quando il “canale” veniva percorso dall’acqua. Quanto ai muri che costeggiano l’intero tratto, com’è possibile notare anche in corrispondenza delle sbrecciature risultano realizzati con conci grossolanamente squadrati ma di natura diversa da quelli della pavimentazione. Si alternano, infatti, calcare ed arenaria, il che dimostra quanta consapevolezza avessero della scelta dei materiali a seconda del lavoro diverso a cui dovessero essere sottoposti.
    - Advertisement -

    Latest Posts