mercoledì - 12 Maggio 2021

Gesualdo per l’ambiente, domenica giornata Plastic Free

Il Consigliere con delega all'Ambiente Americo D'Onofrio ci racconta la preparazione della giornata Plastic Free, in programma a Gesualdo domenica 16 maggio Sensibilizzare alla tutela...
More

    Morero: «Non siamo una squadra che ammazzerà il torneo come il Bari»

    Ultime Notizie

    «Domenica abbiamo commesso tanti errori, contro il Lanusei dobbiamo rifarci con una grande prestazione» ha dichiarato il capitano dei Lupi, Santiago Morero

    Oggi pomeriggio, presso la sala stampa «Angelo Scalpati» dello stadio «Partenio-Lombardi», il difensore e capitano biancoverde Santiago Morero ha tenuto la consueta conferenza infrasettimanale.

    - Advertisement -

    Queste le sue parole: «Contro l’Atletico è stata una brutta partita, in cui abbiamo commesso tanti errori, come singoli e come squadra, sia tecnici che tattici, che ci hanno penalizzato tantissimo; oggi abbiamo parlato di questo con mister Graziani. Domenica dobbiamo assolutamente rifarci con una grandissima prestazione.

    Comunque eravamo riusciti anche a pareggiare e a mettere a segno un’altra rete, che poi ci è stata annullata; abbiamo avuto delle possibilità di riaprire la gara, ma gli ultimi minuti non sono stati interpretati nella maniera giusta perché ci siamo sbilanciati tanto.

    Tutti i goal che abbiamo preso sono stati errori individuali, di lettura. È stata la partita dove ne abbiamo commessi di più e non siamo riusciti a rimediare; quindi non l’abbiamo giocata come possiamo fare noi, un po’ perché sono stati bravi loro, un po’ per il campo più stretto, ma la responsabilità è stata soprattutto nostra» ha affermato Morero.Santiago Morero

    Su Matute, che è stata un’assenza pesante, e sugli under: «Kelvin è uno che dà molta sostanza, fa tanto filtro. I giovani devono cercare di crescere il più velocemente possibile e mettere nel proprio bagaglio maggiore esperienza.

    Le motivazioni dobbiamo trovarle in noi stessi e nella gente che ci segue, poi indossando questa maglia vengono da sole – ha aggiunto Morero – Domenica dobbiamo cercare di fare una partita attenta, concentrati, perché il Lanusei è primo in classifica; sicuramente ci aspetterà una sfida difficile, ma sono fiducioso e credo che faremo una grande prestazione.

    Nello spogliatoio non ci sono problemi, c’è un gruppo nuovo che a volte deve correggere delle cose, anche perché non abbiamo svolto un precampionato come le altre compagini; dobbiamo restare umili, ma consapevoli di essere l’Avellino. Non siamo una squadra che ammazzerà il campionato come il Bari, che ha fatto uno squadrone, quindi bisogna lavorare».

    Sul tanto discusso calcio di punizione battuto contro l’Atletico: «Doveva essere una giocata che avevamo provato in settimana, ma non ci è riuscita. Comunque non contano i moduli, a fare la differenza sono la fame e la voglia di vincere, noi dobbiamo puntare ad avere una continuità che ci porti a crescere come squadra» ha concluso Morero.

    Latest Posts