Moscati, un altro positivo al Coronavirus deceduto oggi

coronavirus, avellino, Moscati, ictus, pratola serra

Sale ancora il numero dei decessi di persone positive al Coronavirus in Provincia di Avellino l’ultimo in ordine di tempo un 66enne di Quindici

È deceduto poco fa, nell’Unità operativa di Medicina d’Urgenza dell’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, un 66enne di Quindici (Av). L’uomo era arrivato al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 23 ottobre per un trauma cranico da caduta accidentale. Risultato positivo al nuovo Coronavirus, era stato ricoverato nel reparto di Malattie Infettive, per poi essere trasferito, il 25 ottobre, nella terapia subintensiva della Medicina d’Urgenza. L’uomo era affetto da patologie pregresse.

Da mercoledì 7 ottobre si muore di nuovo in Irpinia per Coronavirus, il primo in questa seconda ondata è stato un 71enne di Mirabella Eclano, cittadina interessata da più di 100 casi di positività dall’inizio della pandemia.

A seguire la morte di un 87enne di Avella, una 81enne di Avellino ed un 68enne di Cervinara, altra cittadina che ha superato i 100 casi di positività al Virus dall’inizio della pandemia.coronavirus serino

Nella giornata di lunedì 12 ottobre un’altra morte nel Covid Hospital del Moscati di Avellino, una 85enne di Montemarano ricoverata dal 3 settembre scorso.

I giorni scorsi sono state registrate altre morti presso l’Ospedale Moscati di Avellino: un 60enne di Grottaminarda, una 89enne sempre di Grottaminarda, un 82enne di San Potito Ultra, poi un 56enne di Mirabella Eclano ed un 91enne di Venticano.

Nella giornata di mercoledì 21 ottobre è stata registrata un’altra vittima presso il Covid Hospital: un 62enne residente a Carbonara di Nola (Napoli). Ed il giorno successivo un altro decesso che riguarda un 76enne di Sperone.

Nello stesso giorno giovedì 22 ottobre ancora un decesso, un uomo di Solofra di 82 anni. Nella giornata di domenica 25 ottobre è deceduto al Covid Hospital dell’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, un 86enne di San Martino Valle Caudina (Av). L’uomo era arrivato al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 15 ottobre scorso. Risultato positivo al nuovo Coronavirus, era stato ricoverato nella palazzina Covid. All’alba di oggi le sue condizioni si sono improvvisamente aggravate. L’anziano era affetto da patologie pregresse.

L’ultimi tre oggi un un 71enne di Saviano (Na), un 72enne di Pago del Vallo di Lauro (Av) ed un 66enne di Quindici.

Sono dunque 19 (di cui due residenti nella Provincia di Napoli) i pazienti morti in questa seconda ondata di contagi in Provincia di Avellino.

CONTINUA SU AVELLINO ZON

Letture Consigliate